Artigianato in Friuli - Venezia Giulia

Il Legno
La "zona del mobile" č nei dintorni di Pordenone. L'antica arte dell'intaglio, applicata ai mobili e all'oggettistica, viene praticata in Carnia, ma anche a Udine, Trieste, Aurisina e in Valcellina.

Il Ferro
Maniago č famosa per la produzione di coltelli e forbici. L'artigianato del ferro battuto, invece, č diffuso in tutta la regione, soprattutto a Gorizia, Paularo, Forgaria nel Friuli e Remanzacco.

Il Rame e il Bronzo
La lavorazione a sbalzo del rame ha trovato nella grappa, altro prodotto friulano di alto artigianato, lo stimolo per un deciso rilancio con la produzione di alambicchi. Oggetti in rame a sbalzo e "bronzins" vengono fatti nell'Ampezzano, in val Resia, a Pordenone, a Gemona e a Majano.

Le Pantofole
Le tipiche pantofole friulane provengono dalla zona di Gonars, Fagagna e San Daniele del Friuli.

Il Mosaico
L'antica tradizione del mosaico, č stata ripresa e rinnovata a Spilimbergo, grazie all'attivitā della Scuola Mosaicisti del Friuli.