Gatto Angora Turco

gatto_angoraAngora Turco Il termine Angora viene talvolta utilizzato, impropriamente, per indicare gatti a pelo semilungo di origine incerta o meticci.

L'Angora Turco, infatti, è una razza dalle origini antichissime che risale al XV secolo, è un piccolo felino originario della Turchia, il suo nome deriva da Ankara la capitale, è caratterizzato da eccezionale eleganza, dal pelo lungo e sericeo e da un carattere molto vivace, comunicativo e socievole.

Intorno al 1600 i sultani turchi li donavano alla nobiltà e ai grandi casati europei, da allora furono chiamati gatti d'Angora e cominciarono a spopolare fra i nobili di mezza Europa; furono acquistati dai reali di Francia e perfino dal cardinale Richelieu.

Nel 1960 il gatto d'Angora ebbe il suo rilancio quando un gruppo di appassionati allevatori americani riuscì ad ottenere dal governo turco alcuni esemplari, dal cui ceppo sarà selezionato l'Angora Turco che conosciamo oggi.

gatto_angora_2Una delle caratteristiche più apprezzate è la superba pelliccia, morbida, fluente e setosa. Il suo carattere è del tutto particolare, è capace di assoluta fedeltà e dedizione, sono felini che giocano molto e fanno amicizia senza problemi con altri animali e con le persone.

Sono estremamente comunicativi e attraverso una gamma davvero incredibile di miagolii e vocalizzi sono in grado di esprimerci le loro opinioni e i loro bisogni. E' un gatto equilibrato, attivo e vivace, nondimeno sa essere calmo e pigro, si adatta bene a qualsiasi ambiente, è molto sensibile, affettuoso e gli eventuali viaggi non lo disturbano.

gatto_angora_3L'Angora Turco è un gatto robusto, sportivo e agile, ama l'acqua ed è un buon cacciatore. Sono gatti che non sopportano la solitudine, adatti a persone che cercano più che un animale da compagnia, un compagno di vita con cui condividere la quotidianità.

L'Angora Turco nasce naturalmente in una vasta gamma di colori, anche se il bianco rimane il colore più apprezzato; sono ammessi tutti i colori degli occhi, possibilmente di colore intenso.

Contrariamente a quanto si può pensare, mantenere in ordine il pelo di un gatto d'Angora richiede pochissime cure poiché la mancanza di sottopelo rende la toelettatura semplicissima.

Photo Gallery