British Shorthair

British_ShorthairBritish Shorthair Storia e leggenda richiamano origini antichissime, si dice che la razza abbia avuto origine ai tempi di Mosè in territorio egizio, oppure che discenda dall'originario gatto africano che quasi 2000 anni fa fu portato in Scozia dagli invasori romani.

Il British non è altro che il gatto comune inglese il quale, grazie alla selezione, da gatto randagio è diventato nobile, si è ritagliato uno spazio importante e conquistato il suo standard. Il British Shorthair è una razza emergente in Italia, sempre di più sono gli estimatori di questo gatto che sembra un tenero orsacchiotto, ma che possiede un grande cuore e una forte personalità.

E' un gatto di taglia medio-grande con un peso che varia dai 4 agli 8 Kg., corpo robusto e solido con forte struttura muscolare. La testa è rotonda, massiccia e larga con guance piene; naso corto, diritto, largo e leggermente all'insù; le orecchie sono a base larga e arrotondate in punta; gli occhi grandi, rotondi, distanziati e molto espressivi, di colore intonato a quello del mantello; la coda è proporzionata, assottigliata e rotonda in punta.

Il mantello è folto, corto e diritto, con abbondante sottopelo, di tessitura resistente che protegge il British dalle intemperie. Tutti i colori sono riconosciuti, sebbene la varietà più nota e richiesta sia il British Blue.
E' un gatto che gode generalmente di ottima salute e che necessita di poche cure e di molto affetto.

Il British è un gatto dominante, indipendente e molto fiero, con un gran senso della dignità personale.

British_ShorthairAdora stare in compagnia e tende a seguire i padroni per tutta la casa come un cagnolino, sistemandosi spesso sui tavoli o sulle sedie o in qualche posizione da cui abbia la panoramica dei movimenti della famiglia.

Non ama farsi stringere e strapazzare inutilmente e decide lui quando è l'ora delle coccole.

Quando ha voglia di dosi extra di coccole, si strofina sulle gambe e si prodiga in interminabili ron ron.

Il British è un gatto molto tollerante nei confronti dei bambini ed è più legato ai padroni che alla casa. Il British Shorthair ha un istinto da cacciatore che in campagna si rivela con roditori, uccellini e lucertole, e che in appartamento si sfoga sugli insetti di ogni tipo.

Tutti i British sono gatti che dimostrano una notevole intelligenza, socievoli con i suoi simili e con i cani, giocherelloni ma mai invadenti.

Photo Gallery