Siamese Thai

Siamese_ThaiSiamese Thai Il gatto Thai è forse uno dei mici più famosi fra i catofili di tutto il mondo. Originario del Siam, era un gatto di taglia media e corporatura compatta, piuttosto muscoloso, le fattezze tendevano a una certa rotondità sia nel corpo sia nel viso.

A partire dagli anni sessanta l'allevamento si orientò verso linee più leggere, si fecero più snelli e longilinei, ricalcando una tradizione di nobiltà che vuole i felini simili quasi ad animali sacri.

E' un gatto di struttura compatta, con un corpo tornito e muscoloso, una bella testa nobile con un paio di occhi azzurro profondo e un magnifico mantello crema, ornato da marcature marrone profonde, nelle quali s'intravvedono i toni caldi del caffè e della cioccolata.

Il Thai può essere blu, con marcature bluastre su corpo argentato; chocolate, con marcature color cacao che impreziosiscono il mantello avorio; lilac, con delicate marcature grigio rosate su un pelo bianco ghiaccio; red, con fiamme rossastre su corpo bianco crema e infine cream, in cui le marcature e le ombreggiature color crema accendono di riflessi un mantello bianco latte.
Siamese_Thai
In tutte le varietà di Thai le marcature, cioè le zone più scure che decorano il mantello all'altezza di zampe, orecchie, coda e muso, possono essere a righe invece che in tinta unita, in questo caso il Thai viene denominato tabby point.

E' un gatto dal temperamento vivace e affettuoso, mai invadente, tendente a una certa esuberanza dettata dall'estrema intelligenza e dalla curiosità tipica della razza.

Il Thai s'inserisce facilmente in qualsiasi famiglia, dalla quale impara ben presto a conoscere le abitudini, con i bambini diventa un'instancabile compagno di giochi, agli anziani sa regalare coccole e affetto.

Sono gatti che si adattano molto bene al guinzaglio, amano le passeggiate all'aria aperta senza disdegnare le comodità di un divano. E' tra le razze feline più longevi e resistenti.

Photo Gallery