Gatto FOREIGN WHlTE

FOREIGN_WHlTE La Foreign White è una razza felina riconosciuta nel 1977 e nasce dall'incrocio tra il gatto Siamese e il gatto bianco a pelo corto.

A differenza di molti gatti bianchi con gli occhi azzurri, che spesso sono sordi o hanno buone probabilità di dare vita a cucciolate di gattini sordi, il Foreign White non presenta malformazioni; il colore azzurro degli occhi deriva, pertanto, dal patrimonio genetico tipico della razza siamese e non da quello responsabile, in molte razze, oltre che del colore degli occhi, anche della predisposizione alla sordità.

L'aspetto generale è quello del Siamese, con occhi azzurri e mantello candido. La caratteristica fondamentale del Foreign White è il colore bianco candido del manto, la coda è lunga ma molto sottile e i grandi occhi azzurri.

Gli arti sono lunghi e affusolati, la sua corporatura rientra nella media, le zampe posteriori sono più lunghe di quelle anteriori rendendolo snello e molto elegante. ll muso è allungato e la testa cuneiforme, gli occhi sono a mandorla ma leggermente obliqui; ha delle orecchie molto grandi rispetto alla sua corporatura, sono larghe alla base e diagonali ai lati della testa.
FOREIGN_WHlTE_2
ll muso e le orecchie hanno la forma di un triangolo equilatero capovolto con gli angoli arrotondati. ll mantello è corto, sottile e setoso, quasi sprovvisto di sottopelo.

Il Foreign White ha un carattere molto socievole, affettuoso e dolce, è un gatto molto morboso e certe volte prepotente, non si affeziona alla casa o all'ambiente in cui vive, bensì al padrone, alla persona che io cura, che gli offre il cibo e chiunque gli dimostri affetto e amore per lui.

È molto vivace ma allo stesso tempo dolce con i bambini, infatti, potrebbe diventare il loro compagno di gioco soprattutto quando questi sono piccoli. È un animale che miagola molto, ma lo fa esclusivamente per attirare l'attenzione, per questo è molto adatto per gli anziani e per persone calme, non ama essere manipolato da estranei ed è insofferente verso qualunque obbligo.

Se abituato sin da piccolo al guinzaglio, è possibile fare lunghe passeggiate come se fosse un cane.
È un animale molto comunicativo al quale piace esprimere il proprio pensiero, ha sempre bisogno di essere al centro dell'attenzione e non sopporta quindi la solitudine e l'indifferenza, anzi, questi atteggiamenti lo rendono sofferente.

È un felino dotato di grande sensibilità, in grado di dare, ma anche di ricevere moltissimo affetto, infatti, con anziani o persone sole trova istantaneamente sintonia.

Photo Gallery