Patentino dei cani

Patentino dei cani Proprietari e formazione Che cosa è il patentino? E' un attestato rilasciato ai proprietari e detentori di cani, o a chiunque intenda divenirlo, al termine di un percorso formativo, con superamento di un test di verifica finale, organizzato dai Comuni congiuntamente con il Servizio Veterinario dell'Azienda Sanitaria Locale territorialmente competente.

I proprietari e i detentori di cani non sempre interagiscono in modo corretto con i propri animali, soprattutto per mancanza di conoscenze adeguate riguardo alle esigenze fisiologiche, comportamentali e comunicative della specie.

Queste carenze cognitive possono tradursi in difficoltà di relazione interspecifica e talvolta determinare lo sviluppo di manifestazioni comportamentali indesiderate da parte degli animali. L'obiettivo generale dei corsi di formazione è, pertanto, quello di favorire un corretto sviluppo della relazione tra il cane e il proprietario o detentore, al fine di consentire l'integrazione dell'animale nel contesto familiare e sociale.

Il percorso formativo fornisce nozioni sulla normativa vigente e sulle caratteristiche fisiologiche ed etologiche del cane, in modo da indirizzare il proprietario verso il possesso responsabile.

Sono previsti due livelli formativi: un percorso di base, a partecipazione volontaria e un percorso avanzato, obbligatorio per i proprietari e detentori di cani riconosciuti a rischio elevato per l'incolumità pubblica.

Il percorso formativo di base ha una durata complessiva di 10 ore, suddivise in 5 sessioni didattiche di 2 ore ciascuna e prevede la trattazione di argomenti quali l'etologia canina, lo sviluppo comportamentale in relazione alle diverse fasi della vita (da cucciolo a cane anziano) , il benessere del cane nei suoi bisogni fondamentali e nelle principali cause di sofferenza, la comunicazione intra ed extraspecifica e il linguaggio del cane nella comunicazione olfattiva, acustica e visiva; relazione uomo – cane: errori di comunicazione; come prevenire l'aggressività e i problemi di comportamento ed infine la normativa vigente in materia di tutela del benessere degli animali d'affezione: obblighi e responsabilità del proprietario.

La fase teorica può essere integrata da dimostrazioni pratiche. Invece i percorsi di formazione obbligatoria sono prescritti da un Veterinario Ufficiale, che può avvalersi della consulenza di un Medico Veterinario esperto in comportamento animale per una valutazione comportamentale sul cane.
Tali percorsi prevedono gli stessi argomenti del corso di base, ma trattati in maniera più approfondita e un maggior numero di sessioni didattiche. Sono inoltre previste esercitazioni pratiche per il proprietario con il cane al fine di garantire una più corretta gestione del proprio animale.

I risultati del percorso formativo sono soggetti a verifica periodica da parte del servizio Veterinario Ufficiale. Tutti gli episodi di morsicatura o di aggressione e qualsiasi altra manifestazione di comportamento potenzialmente pericoloso per l'incolumità pubblica devono essere segnalati ai Servizi Veterinari delle Aziende Sanitarie Locali territorialmente competenti, i quali, a seguito delle segnalazioni ricevute, sono tenuti ad attivare un percorso mirato all'accertamento delle condizioni psicofisiche dell'animale e della corretta gestione da parte del proprietario o detentore.

Inoltre, in caso di rilevazione di rischio elevato, valutata la gravità delle eventuali lesioni provocate a persone, animali o cose, stabiliscono le misure di prevenzione e la necessità diun intervento terapeutico comportamentale da parte di Medici Veterinari esperti in comportamento animale.

E 'contemplato l'obbligo, per i proprietari di cani inseriti nei registri degli animali a rischio elevato per l'incolumità pubblica tenuti dai Servizi Veterinari dell'ASL, a stipulare un'assicurazione di responsabilità civile. Questi cani possono essere condotti nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico a condizione che il proprietario o conduttore applichi sia il guinzaglio che la museruola.

Fermo restando l'obbligo di conseguire il patentino nei casi previsti, l'ordinanza vigente non prescrive di portarlo con sé quando si è in compagnia del proprio animale nei luoghi pubblici. Il proprietario di un cane è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell'animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animale e cose provocati dall'animale stesso.

Chiunque, a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo.

Anche il Comune di Cremona con il Dip. di Prev. Veterinaria dell'ASL l'Ordine dei Medici Veterinari di Cremona organizza un percorso formativo per proprietari di cani con rilascio del patentino.

Il corso si svolgerà presso il Teatro Monteverdi in via Dante, 149 a Cremona, nei giorni 20 e 27 settembre, 4, 11 e 18 ottobre 2011 dalle 20.30 alle 22.30.

Le iscrizioni dovranno essere presentate all'Ordine dei Veterinari in via Palestro a Cremona, il costo è di 70 euro.

Photo Gallery