Comunicare con il corpo

comunicare_con_il_corpoPer esprimersi i cani ne utilizzano le parti segnalando in questo modo e nei dettagli le loro intenzioni oltre che il loro status sociale In caso di manifestazione di dominanza la coda si solleva e diventa più rigida.

I cani utilizzano tutte le parti del corpo per esprimersi, dal tronco alla coda alle zampe, e in particolare con la testa, le orecchie, gli occhi, le sopracciglia, la bocca e il collo, segnalano nei dettagli le loro intenzioni, oltre che il loro status sociale. Per queste ragioni, il cane, ha molta più facilità a memorizzare i segnali visivi che noi inviamo, piuttosto che quelli verbali.

Il corpo segnala, attraverso la sua posizione nello spazio, la condizione gerarchica dell'individuo che viene a trovarsi di fronte ad un altro. Quando il cane si trova in una situazione neutra, tutto il suo corpo è morbido, rilassato, il pelo è disteso, il portamento è sciolto. Man mano che passa alla manifestazione di una condizione di dominanza, il suo corpo si fa più rigido e i movimenti più legnosi; tutto il tronco è ben esposto, a dimostrare la sicurezza, il collo è esteso e rigido, come le zampe.

Al contrario, un cane intenzionato a sottomettersi, cercherà di apparire più piccolo, flettendo le zampe, abbassando il collo e ritirandolo fra le spalle; il posteriore si abbasserà formando una curva unica con la coda, in una postura detta di sottomissione attiva. Quando il cane appoggia una spalla a terra e ruota una zampa posteriore in modo da mostrare il ventre, si parla invece di sottomissione passiva.

Queste posture sono prive di aggressività, che invece può essere presente sia in concomitanza con la dominanza che con la sottomissione: è l'espressione facciale che rende conto del grado di aggressività dei soggetti. Se un cane è intenzionato ad accettare la subordinazione del rivale, gli occhi si socchiuderanno, ammiccheranno, le labbra rimarranno distese; se invece è intenzionato a minacciare di combattere lo sguardo, rimarrà fisso sul rivale e le sue labbra si arricceranno mostrando gli incisivi, comparirà una striscia di pelo sollevato lungo tutta la spina dorsale (pilo erezione) .

La sottomissione viene espressa, invece, con le orecchie abbassate, gli occhi socchiusi e le labbra tirate indietro. La coda serve a enfatizzare quanto esprime il corpo,così come le orecchie rafforzano l'espressione del muso. Il cane rilassato tiene la coda morbida, né alta né bassa, di solito ondeggiante. Via via che passa da un atteggiamento neutro a una manifestazione di dominanza, la coda si solleva e diventa più rigida.
Se, al contrario, il cane vuole segnalare la sottomissione, dirigerà la coda verso il basso, fino al punto di serrarla fra le zampe.

Questi riferimenti riguardano ovviamente i cani a coda integra, mentre il discorso è diverso per quelli a cui è stata amputata; infatti, per questi ultimi, l'amputazione comporta uno svantaggio per l'animale nel corso del movimento veloce, durante il quale la coda svolge la funzionedi uno stabilizzatore, soprattutto durante i bruschi cambiamenti di direzione.

Un altro aspetto riguarda la morfologia di alcune razze, in cui la coda è portata sempre eretta o addirittura arrotolata sul dorso; molte di queste fogge sono state ottenute per mezzo dell'allevamento selettivo che l'uomo ha operato a suo piacimento tramite mutazioni.
Questo aspetto, se molto distante da quello originale, può essere di ostacolo per la comunicazione. Ad esempio i Terrier portano sempre la coda dritta, come se stessero proclamando la loro dominanza, indipendentemente dalle loro intenzioni; ciò può essere letto da un conspecifico molto dominante come un segnale di provocazione e nel momento dell'incontro può indurlo alla rissa, anche se il primo non era armato di nessun proposito bellicoso.

Scodinzolare non è necessariamente un segnale di amichevolezza e di innocuità; in realtà, l'intenzione amichevole è manifestata muovendo la coda con ampie oscillazioni dell'intero tratto, mentre un individuo che sta per attaccare esibirà un leggero scodinzolio portando la coda leggermente bassa, infine un cane che vuole segnalare la dominanza produrrà uno scodinzolio appena accennato, ma con la coda alta.

Photo Gallery