Una casa a prova di cucciolo

cuccioli E' una scelta però che deve essere consapevole e ben meditata La convivenza comporta anche delle difficoltà e dei sacrifici che possono coinvolgere tutta la famiglia di arrivo in casa di un cucciolo di cane o di gatto porta sempre una ventata di gioia, un momento emozionante e di felicità, una scelta che però deve essere consapevole e meditata perché la convivenza comporta anche delle difficoltà e dei sacrifici che possono coinvolgere tutta la famiglia.

Con l'arrivo del nostro piccolo amico dobbiamo rendere la nostra casa un ambiente sicuro e confortevole e dargli la possibilità di adattarsi con tranquillità alla nuova dimora; ricordiamo che la separazione dalla mamma e dai fratellini, il viaggio e l'inserimento in un nuovo ambiente sono un importante fonte di stress. Se si tratta di un cane la prima cosa da fare è quella di scegliere un angolo della casa dove allestire la sua cuccia e uno dove porre le ciotole per il cibo.

cucciolateIl primo dovrà essere un luogo tranquillo e al riparo da rumori improvvisi, dove il cane potrà rifugiarsi senza essere disturbato; all'inizio il cucciolo cercherà di ottenere insistentemente un posto accanto a noi sul letto, tuttavia è meglio evitare questa soluzione abituando con dolcezza il nostro cucciolo a stare nella sua cuccia,senza piangere.

Com'è noto i cuccioli sono soliti rosicchiare e ingoiare ogni cosa, per questo motivo dobbiamo evitare di lasciare alla loro portata tutto ciò che può rappresentare un pericolo per la sua salute.

La casa è piena di pericoli per un cucciolo curioso, bisogna imparare a far fronte ai potenziali pericoli, ma soprattutto prevenire per poterli aiutare dalle eventuali conseguenze.

Ecco alcune precauzioni e consigli da attuare: nascondere i cavi elettrici dietro il mobilio, perché cuccioli molto curiosi possono strapparli e morderli, correndo il rischio di rimanere folgorati; gli oggetti fragili devono essere riposti in luoghi sicuri;
cuccioli
vanno messe fuori portata tutte le piante ornamentali da appartamento ed eliminate quelle velenose o che possono causare tossicosi, meglio collocarle in una parte inaccessibile della casa oppure in un luogo alto tipo una mensola o il ripiano superiore di un mobile; gli sportelli di forno, frigo, microonde, lavastoviglie, asciugatrice e lavatrice vanno tenuti chiusi; riporre le scarpe negli armadi; togliere le tovaglie, i cuccioli sono specialisti nel ripulire le tavole apparecchiate;

mettere al sicuro detergenti e prodotti per uso domestico; attenzione ai giocattoli per bambini, il cucciolo potrebbe ingerire i pezzi più piccoli; non lasciare in giro sacchetti di plastica, che potrebbero diventare molto pericolosi; gli avanzi di cibo, vanno asportati prontamente, ad esempio le ossa, soprattutto quelle di pollo, possono diventare molto pericolose scheggiandosi.

Un'attrattiva irresistibile per il cucciolo è sicuramente il bidone dei rifiuti, che va tenuto se possibile in un luogo chiuso, dove il piccolo non può arrivare.

Se il nuovo arrivato è un gatto bisogna subito trovare la collocazione più idonea per la lettiera igienica, che è rappresentata da un luogo riparato e discreto, tranquillo e isolato da rumori troppo forti.

Le regole generali da seguire per rendere la nostra casa a prova di gattino, sono molto simili a quelle già dette per il cane, con una particolarità, i gattini amano molto i fili ed i lacci, che vedono come un gioco entusiasmante.

Bisogna stare molto attenti perché a volte essi possono essere ingeriti dai nostri piccoli amici con gravissime conseguenze, anche in questo caso, se ciò dovesse verificarsi, meglio ricorrere immediatamente a un medico veterinario.

Photo Gallery