Setter inglese

setterSetter inglese In Italia i primi Setter Inglesi comparvero verso la fine dell'Ottocento ed ebbero subito un enorme successo, con numerosi estimatori cinofili che se ne occuparono direttamente, fino ad arrivare a essere oggi uno dei maggiori paesi in cui viene allevato questo splendido cane dall'elegante portamento.

Questa razza, tutt'oggi la più diffusa tra i cacciatori per la sua innata predisposizione venatoria, è ormai diventata anche una consolidata e affettuosa presenza all'interno delle abitazioni, parte integrante della famiglia, come qualsiasi altro cane da compagnia.

Se un tempo le attitudini lavorative e quindi il suo impiego permettevano al proprietario cacciatore di non guardare l'aspetto esteriore del cane, trascurandone completamente il mantello se non in funzione prettamente utilitaristica come protezione dal freddo e dai rovi, oggi si può sostenere che la diffusione della razza è legata anche alle sue frange copiose e al suo corpo dal mantello vellutato, oltre che a un carattere adorabile e a due occhi languidi che ci guardano.

Cane di media taglia, è considerato il più bello e il più affascinante tra tutti cani da ferma, è un mesomorfo leggero, il cui tronco sta nel quadrato. Il Setter Inglese trasmette grande eleganza ed è caratterizzato da una grandissima flemma. E una razza affettuosa e molto attaccata al padrone, allegra e vivace, adatta anche ai bambini.

setterE' eccellente per la caccia, un cane da ferma e da riporto che unisce alla potenza, senza pesantezza, l'eleganza delle forme; il suo aspetto denota grande facilità di movimenti, muscoli lunghi, ossatura non troppo forte.

La velocità è una delle prerogative del Setter che si dimostra un soggetto particolarmente versatile; infatti, durante la caccia, si muove con galoppo morbido e leggiadro, senza esprimere potenza, ciò gli permette di esplorare in breve tempo gran parte del territorio disponibile, grazie anche a un'elevata resistenza alla fatica.

Il pelo è piatto e setoso, con lunghe frange sulla parte anteriore del collo e su quella posteriore delle zampe, i colori ammessi sono il bianco e nero tendente al blu, il bianco-arancio, il bianco e marrone e il tricolore.

Molto veloce e instancabile, il setter inglese è il cane ideale per chi ama stare a lungo in campagna passeggiando all'aria aperta.

Photo Gallery