Pastore del Caucaso

pastore_caucasoPastore del Caucaso E' una razza molto antica, di recente scoperta in Italia, infatti, fino a una ventina di anni fa era in pratica sconosciuta al di fuori del paese d'origine, l'ex Unione Sovietica.

Il Pastore del Caucaso è un cane da gregge, che in russo è chiamato outcharka, senza fare la distinzione tra cane pastore conduttore e difensore, che invece facciamo in Italia.

Ha un carattere equilibrato, che lo porta a essere estremamente diffidente (e a volte mordace) con gli estranei, ma molto protettivo nei confronti di ciò che deve custodire, sia esso un gregge o la famiglia che lo ha scelto come amico.

Alcuni estimatori della razza sono propensi a credere che si tratti di una razza autoctona derivata dall'incrocio tra il molosso del Tibet e cani locali, è un cane indipendente e dal carattere forte che se ben allevato e ben educato non rappresenta un pericolo per nessuno.

pastore_caucasoQuesta razza può superare i 90 centimetri di altezza e gli 80 chili di peso, quindi se viene gestito in modo oculato, se è socializzato a dovere e soprattutto se è sotto il totale controllo dell'uomo, non ci saranno mai problemi.

Il Pastore del Caucaso è pronto a dare tutto al suo proprietario, ma disponibilità e ubbidienza sono concesse con totale abnegazione soltanto a patto che il leader umano non metta in atto coercizioni che questo cane non comprenda o non ritenga accettabili. La coda ha un'attaccatura alta e pendente verso il basso, ha forma di falce, anello o di uncino.

I colori prevalenti sono il grigio di varie sfumature, rossiccio, paglia, bianco, bruno-rossastro, pezzato, tigrato o maculato mentre il colore nero è considerato un gravissimo difetto.

Il mantello è dritto e ruvido, con sottopelo fitto, esistono tre varietà: a pelo lungo con criniera, a pelo lungo senza criniera e a pelo corto.

Gli occhi sono piccoli, di forma ovale e di colore scuro, le orecchie invece sono poste in alto e pendenti.
La testa è massiccia, larga con assi cranio-facciali paralleli mentre i piedi sono grandi, ovali, compatti e chiusi.

E un cane di taglia grande, di robusta costituzione, rustico, dall'ossatura massiccia e dalla notevole muscolatura; è molto resistente alla fatica e adattabile a diverse condizioni climatiche.

Il pastore del Caucaso non è particolarmente socievole con i conspecifici del suo stesso sesso, il che comporta un minimo di attenzione da parte del proprietario soprattutto se si incontrano cani di taglia più piccola.

Photo Gallery