SHIBA Inu

shiba_inuSHIBA Inu Autoctono del Giappone, originario della zona montuosa del centro, si pensa sia giunto in questo paese durante l'era primitiva, proveniente dal sud.

Usato per molto tempo in passato per la caccia di piccola selvaggina è oggi diventato un grazioso e simpatico cane da compagnia.

Shiba significa qualcosa di piccolo, nella lingua giapponese, in questo paese nipponico la razza è protetta dal 1936, in quanto proclamata monumento naturale del Giappone, così come tutte le altre razze native.

E' un cane di piccola taglia, di tipo spitz, proporzionato, di struttura robusta, di buona ossatura e ben muscoloso, con un'espressione ingenua e movimenti rapidi.

Molto amichevole con tutti, è estremamente silenzioso sia in casa sia durante la caccia o l'attività agonistica. In Europa è considerato prevalentemente un cane da compagnia e da show, in Giappone, Scandinavia e Usa anche un eccellente cane da agility, in realtà rimane un ottimo cacciatore.

È anche un attento guardiano della proprietà, si precipita subito ad avvisare il padrone di eventuali intrusi nel suo territorio. Ama il gioco ed è un discreto compagno per i bambini, molto allegro e simpatico, gioviale e festoso con le persone che ritiene amiche, a volte tende ad essere piuttosto indipendente, caparbio e permaloso.

Shiba_Inu Di salute è un cane robustissimo e molto longevo, si adatta molto bene alla vita in appartamento per le sue dimensioni.

Il suo manto è facilissimo da pulire e da mantenere ordinato e non ha comunque bisogno di cure periodiche particolari, è ruvido e diritto con sottopelo morbido e fitto.

I colori ammessi sono: il rosso (che è il colore più diffuso), il black & tan e sesamo, sia nella variante rossa che nera; il sesamo è un miscuglio di peli bianche i neri su mantello rosso, dove la maggiore o minore intensità del nero definisce il sesamo rosso o nero.

L'altezza al garrese è di 39,5 centimetri nei maschi e di 36,5 nelle femmine. Diffuso abbastanza in Europa, viene allevato in Olanda, in Italia e in Francia; razza poco diffusa in Italia fino a pochi anni fa, oggi è un cane molto ricercato e ben allevato.

Photo Gallery