Cane da Pastore dei Tatra

Cane_da_Pastore_dei_TatraIl Cane da Pastore dei Tatra (Polski Owczarek Podlhalanski) ha le medesime origini del ‘Cane da pastore Maremmano-Abruzzese’, del ‘Kuvasz ’ e del ‘Pastore cecoslovacco’.

Discende dai grandi cani da pastore importati dal Medio Oriente nelle regioni del centro Europa, dai Fenici e poi successivamente dai Greci, in seguito dalle legioni romane in tutta Europa.

Sono stati essenzialmente i fattori ambientali a provocare le mutazioni dei loro caratteri morfologici.

E’ originario dei Tatra, i monti che si trovano tra la Polonia e la Slovacchia separando geograficamente e politicamente le due nazioni. Nei secoli i pastori polacchi hanno saputo apprezzare le grandi qualità di questo cane, molto resistente e laborioso oltre che perfettamente adattato alla dura vita di montagna di zone dal clima rigido.

Attualmente il Pastore dei Tatra ha saputo farsi conoscere anche per le sue grandi doti di cane da compagnia e ha trovato un nuovo ruolo nella moderna civiltà industrializzata, in parte grazie anche al lavoro di allevatori e promotori della razza.

Il Pastore dei Tatra viene utilizzato oggi come cane per ciechi, in grado di condurre i non vedenti con estrema affidabilità e precisione. La grande intelligenza e l’ubbidienza di questo cane lo hanno reso anche un ottimo cane per l’esercito ed un grande cane da salvataggio per le sue buone qualità natatorie.

Cane_da_Pastore_dei_Tatra_2Le qualità sono tante: intelligente, ubbidiente, fedele al padrone e coraggioso, caratteristiche che hanno reso nel tempo questa razza adatta a diversi scopi e a diversi compiti. Con i bambini, nonostante la taglia e la potenza, sa essere un ottimo cane sia come compagno instancabile dei giochi più disparati che come vigile e protettivo guardiano.

Cane di taglia mediogrande, costruito fortemente, che dà l’impressione di gran forza muscolare e di vivacità, è un cane di evidente rusticità, ma si adatta bene anche a vivere in casa a contatto quotidiano e costante con la famiglia.

Il colore del mantello è bianco,l’altezza al garrese va dai 65 ai 70 cm per i maschi e dai 60 ai 65 cm per le femmine; il peso oscilla invece tra 35 e 45 kg nei maschi e tra 30 e 40 kg nelle femmine.

La sua vita media è di 12-13 anni.

Photo Gallery