Pappagalli Cacatua

cacatuaPappagalli Cacatua Alcune specie sono degli uccelli da compagnia molto popolari Nella grande famiglia dei Pappagalli c’è un gruppo di uccelli molto particolare,lo strano nome deriva direttamente dal termine con cui erano indicati in lingua malese: kaka tuwah.

I pappagalli del genere Cacatua sono originari dell’Australia, delle Isole Filippine e degli arcipelaghi dell’Indonesia, dove formano grandi stormi.

I cacatua sono caratterizzati dalla presenza di un piumaggio bianco o prevalentemente bianco e dalle penne della testa che formano una lunga cresta erettile.

Alcune specie, allevate e riprodotte in cattività, costituiscono uccelli da compagnia molto popolari; si tratta,infatti, di animali molto sociali, dolci e affettuosi, ma particolarmente esigenti perché richiedono molto tempo e attenzioni, pena l’insorgere di problemi comportamentali quali lo strappamento delle penne, cui questi animali sono particolarmente inclini.

Se non è possibile dedicare loro molto tempo o si passano parecchie ore fuori di casa, finirebbe per essere lasciato solo a lungo, per cui questo tipo di animale è fortemente sconsigliato; un’alternativa può essere l’acquisto contemporaneo di due soggetti, che in questo modo possono farsi compagnia a vicenda.

cacatua2 Considerato l’impegno che la gestione di due cacatua comporta, è preferibile avere una certa esperienza con i pappagalli prima di considerare questo tipo di soluzione.

Un’altra caratteristica peculiare dei cacatua è la produzione di una gran quantità di polvere dalle penne, un fenomeno naturale e segno di salute del piumaggio, che non deve essere confusa per un sintomo di una condizione patologica; questa polvere mantiene il piumaggio morbido come la seta, ma facilmente si sparge sulle mani e sugli abiti, per cui, chi soffre di problemi allergici, può risentire negativamente di questo fatto ed è quindi preferibile che si orienti verso altri tipi di pappagalli.

Alcuni cacatua possono imparare a parlare, ma questa non è una caratteristica in cui di solito eccellono, molti sembrano divertirsi a ballare quando sentono della musica e sono in grado di muoversi in sincronia con essa. Sono animali molto vivaci, che amano esibirsi e costituiscono una grande occasione di divertimento, sono intelligenti e possono imparare vari trucchi.


Prima dell’acquisto bisogna considerare che questi pappagalli emettono grida molto forti, che fanno parte del loro normale comportamento e che quindi non è possibile eliminare, ciò può recare notevole fastidio, soprattutto a vicini di casa o di appartamento. I cacatua, anche se domestici e affettuosi, possono rappresentare un pericolo per i neonati e i bambini piccoli, che possono essere aggrediti per gelosia o senza motivo apparente; possono diventare particolarmente problematici dal punto di vista comporta quando raggiungono la maturità sessuale. I cacatua sono considerati tra i pappagalli più longevi: possono vivere più di 60 anni, si è a conoscenza di un esemplare che è arrivato al secolo di vita.

Per la distinzione dei sessi, sebbene in alcune varietà vi sia una lieve differenza di colore dell’iride tra maschi e femmine, l’unico modo sicuro di effettuare la distinzione è tramite il sessaggio, chirurgico o genetico. Il primo si riserva in genere ai soggetti riproduttori, perché l’osservazione delle gonadi tramite l’esame endoscopico, che si esegue in anestesia generale, consente anche di valutarne lo sviluppo e lo stato di salute.

cacatua3Il sessaggio genetico è incruento e consiste nel prelievo di alcune penne che vengono inviate al laboratorio, che in base all’esame del DNA stabilisce il sesso dell’uccello. I cacatua sono nutriti dai genitori fino a 6 mesi di età, prima di diventare del tutto indipendenti; un soggetto più giovane, anche se sembra completamente sviluppato può non essere in grado di nutrirsi da solo a sufficienza.

Poiché i cacatua sono pappagalli di taglia medio-grande,richiedono un’ampia voliera di almeno 1,2 m per lato; la gabbia va posta in una stanza frequentata abitualmente dai membri della famiglia, in modo che il volatile possa godere della presenza delle persone.

Il fondo della gabbia può essere ricoperto da fogli di giornale, economici e pratici da sostituire, perché vanno cambiati tutti i giorni; almeno una volta la settimana si deve pulire con cura la gabbia, i trespoli, tutti gli elementi di arredo e i giochi, i recipienti di cibo e acqua (preferibilmente di acciaio) vanno tenuti meticolosamente puliti.

I cacatua sono molto socievoli e hanno bisogno di interagire con le persone con coccole e carezze, pertanto vanno tenuti fuori dalla gabbia più spesso possibile. I periodi di libertà devono però essere sempre supervisionati e avvenire in un ambiente sicuro, per evitare che vadano incontro a pericoli o che combinino guai, poiché, hanno un becco molto robusto, con cui possono rapidamente demolire gli oggetti o danneggiare mobili, soprammobili, piante, tende ecc.

I Cacatua vengono suddivisi in due grandi gruppi: Cacatua chiari, o bianchi, e Cacatua scuri, o neri. Al primo gruppo appartengono specie nella cui livrea dominano colori chiari come il bianco, il rosa o il grigio tenue. Tra questi vi è la Calopsitte, un cacatua di piccola taglia conosciutissimo come animale da compagnia e ampiamente allevato in cattività.

Photo Gallery