Degu, piccolo roditore del Cile

Degu_roditore_del_CileIl Degu è un piccolo roditore dall' aspetto simile ad un grosso gerbillo dalle larghe orecchie che da qualche anno è in vendita anche in Italia presso negozi e allevatori specializzati.

Originario delle pianure lussureggianti del Cile, il Degu è un animale molto adatto alla vita domestica, capace di conquistare tutti, grazie al suo buon carattere e alla sua voglia di interagire con l'uomo.

Il morbido manto presenta una colorazione uniforme grigio-bruno, a volte arancione chiaro, l'addome, ricoperto da una soffice pelliccia, è grigio chiaro o biancastro; caratteristica del Degu è la coda ricoperta di peli, non glabra come nei ratti, che termina in un ciuffo più scuro. Il suo habitat naturale è rappresentato dalle scoscese e boscose montagne del versante cileno delle Ande, a un'altitudine variabile tra i 500 e i 1200 metri sul livello del mare, ma la sua presenza è segnalata sino ai 3000 metri di altezza.

Il Degu scava tane sotterranee ai margini di cespugli e boscaglie, l'habitat ideale per la ricerca del cibo; queste tane sono ricche di gallerie e camere che vengono foderate con rametti, foglie secche e fieno in modo da trattenere il caldo anche durante la stagione fredda. Tane che hanno diverse entrate e uscite per permettere al Degu di sfuggire alle incursioni dei predatori; in vista della stagione fredda immagazzina grandi quantità di cibo perché è attivo tutto l'anno e non va in letargo.

Degu_roditore_del_Cile_2Questo piccolo roditore è un animale sociale e forma colonie di 10-100 individui; l'intera colonia partecipa alla costruzione del nido sotterraneo e alla raccolta del cibo, le madri possono allevare i piccoli insieme nella stessa tana e, a differenza di molte altre specie animali, il padre aiuta la femmina nell'allevamento dei cuccioli.

Il Degu ha 20 denti e tutti, sia gli incisivi che molari e premolari, sono a crescita continua, sono mantenuti della giusta lunghezza tramite il consumo, vale a dire con la masticazione del cibo.

Il mantello è marrone scuro sul dorso, mentre si presenta più chiaro sull'addome, con un colore crema-argentato; questa colorazione, scura sul dorso e chiara sull'addome, ha funzione mimetica ed è molto utile per confondere i predatori.

Il Degu può rappresentare un buon animale da compagnia: è vivace, curioso, molto attivo, divertente da osservare e semplice da allevare; bisogna tenere presente che è un animale sociale, abituato a vivere in gruppo, pertanto allevato da solo soffrirebbe di solitudine, a meno che non sia possibile passare con lui molto tempo. In questi piccoli roditori il dimorfismo sessuale, cioè la differenza tra maschi e femmine, è poco evidente; gli organi genitali del maschio e della femmina sono piuttosto simili.

La principale differenza fisica tra un maschio e una femmina è la dimensione: il maschio è più grosso, e può pesare fino ad un terzo in più della femmina. Altri criteri d'identificazione sono la distanza ano-genitale (la distanza tra l'ano e gli organi genitali), la differenza è minima ma nei maschi è maggiore rispetto alle femmine. Una volta raggiunta la maturità sessuale che è relativamente tardiva e piuttosto variabile: dai 6 ai 20 mesi di età, è importante che i giovani maschi siano separati dal padre per non rischiare lotte furiose.

Degu_roditore_del_Cile_3 La specie ha la caratteristica di riprodursi tutto l'anno in cattività, la gravidanza è lunga circa tre mesi e alla fine vengono partoriti da 1 a 10 cuccioli, con una media di 5-6 piccoli; questi aprono gli occhi dopo 2-3 giorni dalla nascita e hanno bisogno del calore dei genitori per termoregolarsi.

Il peso alla nascita è di 12-14 grammi, per poi raggiungere i 170-200 grammi nelle femmine ed i 300-350 grammi nei maschi. La lunghezza del corpo varia tra i 12 ed i 19 cm, a cui vanno aggiunti i 12 cm della coda.

Per ospitare i Degu sono adatte le gabbie che si trovano comunemente in vendita per conigli o cavie, ma è preferibile scegliere una gabbia più sviluppata in altezza, in modo da permettere loro di arrampicarsi collocando rami, rampe e piani intermedi, deve essere sufficientemente ampia per favorire una certa attività fisica.

Il Degu è un erbivoro stretto, si nutre esclusivamente di alimenti vegetali, in natura consuma erbe e piante, gemme e germogli, corteccia, bulbi e, talvolta, semi e frutta. In cattività l'alimento migliore, che dovrebbe costituire la base dell'alimentazione, è l'erba fresca e altre piante di campo ( tarassaco, trifoglio, piantaggine, ecc.) che non siano inquinate da sostanze tossiche (antiparassitari, scarichi delle macchine, erbicidi, ecc.); altro elemento della dieta è il fieno, specie quello di prato polifita o di erba medica, poi il pellets specifico integrato con verdure fresche come lattuga romana, peperoni, radicchio, tarassaco, insalata, carote, bietole, cicoria, spinaci, cavolfiore e sedano. L'aggiunta di rametti con corteccia e germogli (quercia, pioppo, castagno, faggio, salice, vite) è molto gradita e offre inoltre agli animali uno svago in più.

I cibi contenenti zucchero sono dannosi alla salute perché causano cataratta che porta a cecità.
Tra gli alimenti tossici la cioccolata, le foglie e le parti verdi di pomodori, patate e melanzane. In natura la longevità è di circa 3 anni, mentre in cattività se ben tenuto e alimentato può vivere fino a 12 anni.

Photo Gallery