Elenco foreste dell'abete per violini e strumenti musicali

Vi elenchiamo i vari siti dove troverete notizie dei luoghi dell'articolo : Abete di risonanza
Paneveggio
Foresta dei Violini a Paneveggio:
Facili percorsi guidati nel maestoso , vasto bosco di abete rosso, con piante secolari che raggiungono i 40 metri di altezza. Lungo il percorso si incontrano anche un grande recinto con i Breve e facile passeggiata di circa un’ora e mezzo nella Foresta dei violini a Paneveggio , nei dintorni del Centro Visitatori , con visita all'area faunistica dedicata al cervo. http://parcopan.org/


latemar La zona Rosengarten - Latemar
è un angolo di paradiso dove le orme della storia e della leggenda si rincorrono fino a confondersi. Con i suoi boschi, i prati baciati dal sole, le cime aguzze che al crepuscolo si trasformano in silenziose dita di rosa, l'area del Rosengarten-Latemar, una balconata naturale incastonata tra il Catinaccio, il Latemar e lo Sciliar ed incisa dalle valli di Tires ed Ega, offre uno dei panorami di montagna più belli al mondo. http://www.dolomiti.it/ita/zone/latemar/dx.htm


TarvisioForesta Demaniale di Tarvisio
La piu' grande foresta demaniale d'Italia, parchi esclusi: 24.000 ettari di comprensorio alpino di cui 15.000 ricoperti di boschi produttivi. Attraversata dal fiume Fella si estende sino al confine con l'Austria e la Slovenia, lungo tutta la Valcanale e la valle dello Slizza interessando i comuni di Pontebba, Malborghetto-Valbruna e Tarvisio.

Comprende numerose valli a sud e a nord del corso d'acqua citato, come i valloni di Rio Bianco e di Malborghetto, di Ugovizza, Valbruna, canale del Bartolo e val Rio del Lago. Rappresenta una delle aree naturalistiche piu' preziose d'Italia e uno dei sistemi faunistici piu' completi delle Alpi. La "naturalita" della copertura vegetale della foresta, infatti, e' dimostrata dalla ricchezza della fauna selvatica presente, soprattutto per quanto riguarda ungulati e tetraonidi. Di grande importanza e' anche la presenza sporadica dell'orso e della lince.

E' stata dichiarata "Riserva naturale orientata biogenetica". La proprieta' di questi boschi e' del Fondo Edifici per il Culto del Ministero degli Interni ed e' gestita dal Ministero dell'Agricoltura e in parte dall'Azienda Regionale delle Foreste del Friuli Venezia Giulia. I tagli dei boschi (15.000 metri cubi annui soddisfano secolari consuetudini delle servitu' di legnatico dei valligiani aventi diritto) sono regolati da appositi piani: vengono strettamente osservate tecniche di silvicoltura naturalistica che prevedono tagli moderatie scalari cosi' da mantenere una copertura arborea continua e simile. Il legname del Tarvisiano e' particolarmente apprezzato per l'utilizzo che se ne fa in campo tecnologico; pregiata e' una qualita' di abete rosso (detto di risonanza), impiegato per la fabbricazione di strumenti musicali.
http://www.tarvisiano.org/jsptarvisiano/cont.jsp?lang=it
val di fiemme

La Val di Fiemme
simbolo di montagna e natura, con ed altri 35.000 in strutture extralberghiere (residence, campeggi, agriturismo, affittacamere ed appartamenti) e di una miriade di opportunità per gli ospiti, si colloca nelle primissime posizioni per quel che riguarda il turismo estivo ed invernale.
http://www.valfiemme.com/


Val di CembraValle di Cembra
Molte persone potrebbero addirittura non conoscere l'esistenza di questo luogo dalle molteplici attrattive naturalistiche, del suo dialetto, il cembrano, che conserva tuttora caratteri della lingua ladina, della sua gente, delle sue tradizioni, dei suoi profumi…

La valle non è votata, fortunatamente, ad un turismo di massa: sono piuttosto le persone amanti della tranquillità, dei boschi, delle passeggiate e della natura che da essa trarranno godimento.

Le sue strade sono inoltre ottime per il ciclismo (del resto sia Moser che Simoni sono Cembrani)
( la foto : Il serpeggiare dell'Avisio nella Valle, presso Cantilaga 1 ) - Sito della valle : http://www.valledicembra.it/index.php


Ma abbiamo trovato Fabio in rete,
dove troverete notizie molto più dettagliate sulla valle, dal quale abbiamo preso il testo della valle di cembra. http://www.fabiovassallo.it/ita/


paesaggioE nel nostro viaggio
vi segnaliamo "Girovagando" per gli appassionati della montagna , escursioni e curiosità Girovagando in Trentino è un programma televisivo prodotto da Tandem Pubblicità srl di Trento e diffuso su tutto il bacino del Mediterraneo tramite il satellite Hot Bird (piattaforma SKY), nel nord e centro Italia su diverse emittenti regionali (vedi orari ed emittenti).

Dal 2001 Girovagando in Trentino è anche un portale internet in cui sono sintetizzate tutte le puntate andate in onda con testi, foto, notizie, indirizzi e approfondimenti.

Attualmente contiene oltre 300 puntate per un totale di oltre 1200 pagine, 27.000 immagini, 80 approfondimenti, 150 foto panoramiche, documenti audio e video.

Tutto il sito occupa attualmente circa 1,3 GB ed è aggiornato costantemente ogni settimana da Alessandro Ghezzer, che cura anche tutti i contenuti.

Da settembre 2007 tutte le puntate sono disponibili sul sito anche in video in versione integrale, in video streaming. E' attiva anche una web-tv, Girovagando channel, che trasmette 24 ore documentari e video
http://www.girovagandointrentino.it/

Photo Gallery