Sicurezza e prevenzione in casa

Primo: la sicurezza: In casa la sicurezza e la prevenzione sono molto importanti, soprattutto se vi sono bambini o persone anziane. Talvolta, infatti, incidenti stupidi, ma davvero molto pericolosi, si annidano proprio tra le pareti domestiche. È abbastanza impressionante scoprire come, negli USA, la rottura di vetri provoca 186.000 feriti ogni anno, gli incidenti che si verificano nella vasca da bagno o sotto la doccia ammontano a 100.000, le intossicazioni causate dai prodotti di pulizia per la casa sono 25.000, mentre i casi di ustioni dovute a forni e cucine raggiungono i 30.000.

In Italia non esistono cifre esatte, perché i dati ISTAT inglobano sia gli incidenti domestici sia quelli stradali e sul lavoro. Tuttavia si stimano circa quattromila morti e un milione di feriti in seguito a incidenti avvenuti in casa.

Una strage che non risparmia neppure i bambini: l'Istituto per l'Infanzia di Trieste ha rilevato che, su oltre 900 casi di incidenti che hanno richiesto l'intervento del pronto soccorso, il 40% aveva avuto luogo tra le pareti domestiche. Prenderemo ora in esame stanza per stanza e analizzeremo i piccoli e semplici accorgimenti da adottare per garantire l'incolumità a voi e alla vostra famiglia.


La cucina: È il luogo dove più frequentemente si verificano incidenti di varia natura. È utile circondare il piano di cottura con un'apposita ringhierina di protezione reperibile nei negozi di casalinghi, e accertarsi che il pavimento sia antiscivolo e gli apparecchi elettrici abbiano idonei cavi di sicurezza a spirale.
Tenete i prodotti per le pulizie fuori della portata dei bambini: molti di essi, se ingeriti, sono velenosi.

Quando cucinate abbiate l'accortezza di girare i manici delle pentole verso l'interno: più di una volta è capitato che i bambini abbiano riportato ustioni, anche letali, per essersi rovesciati l'acqua bollente addosso.
Non lasciate mai vicino ai fornelli oggetti infiammabili e, comunque, tenete sempre un estintore in cucina.


Il bagno: Assieme alla cucina, è di solito il luogo dove avviene il maggior numero di incidenti. Innanzitutto è estremamente pericoloso, e oggi anche vietato dalla legge, tenere lo scaldabagno a gas in bagno; anche il passaggio degli eventuali tubi di scarico del monossido di carbonio deve essere opportunamente schermato. Installate gli interruttori della luce fuori della stanza da bagno e, soprattutto, non tenete impianti elettrici o interruttori che possiate toccare dalla vasca da bagno: è pericolosissimo!

Usate tappetini antiscivolo sia sul fondo della vasca e della doccia, sia sulle piastrelle del pavimento dove è più facile scivolare, specie se siete a piedi nudi.
Scivoloni pericolosi si potranno evitare anche se avrete l'accortezza di sistemare ai lati della vasca da bagno delle robuste maniglie a cui potersi aggrappare in caso di pericolo o per facilitare l'entrata e l'uscita dalla vasca soprattutto alle persone anziane.


Il soggiorno e la sala: Non lasciate i cavi elettrici dell'impianto stereo e del televisore o fili del telefono sul pavimento o nei luoghi di passaggio: qualcuno potrebbe inciamparvi. Preoccupatevi invece che siano ben fissati alla parete anche per evitare che bambini piccoli possano strapparli.

Prima di andare a dormire spegnete sempre il televisore e staccate la spina; non lasciate in giro accendini, sigarette o fiammiferi: è risaputo che i bambini sono terribilmente attratti dal fuoco, con conseguenze ormai note a tutti. Per la stessa ragione è necessario che facciate installare davanti al caminetto, se ne possedete uno, un parafiamma protettivo.

Anche i liquori vanno riposti con cura: una dose minima di alcol può essere pericolosa per un bambino.
Se avete bambini tenete lontano dalla loro portata tutti gli oggetti fragili e fate in modo che i tavolini abbiano gli angoli arrotondati..


La camera da letto: Non fumate a letto: potreste addormentarvi rischiando di andare a fuoco assieme alla vostra sigaretta! Se possedete una coperta elettrica seguite attentamente le istruzioni per l'uso.
Ricordatevi,soprattutto, che quando è umida va sempre staccata, perché potrebbe provocare un incendio.

Di particolari attenzioni necessita la camera dei bambini. Fate controllare periodicamente l'impianto elettrico, evitate lampade da tavolo, mettete mobili solidi e con gli spigoli arrotondati, coprite con un panno spesso i caloriferi, proteggete la finestra con delle sbarre se abitate a un piano alto, sistemate i giocattoli sui piani bassi per impedire he vostro figlio si arrampichi per prenderli.


Ingresso e scale: È importante che siano bene illuminati per evitare ombre false con pericolo di cadute. Assicuratevi che la ringhiera delle scale sia ben fissata al muro e che l'eventuale passatoia che ricopre i gradini sia trattenuta dalle apposite asticelle di ottone; se avete bambini installate in cima e in fondo alle scale dei cancelletti di sicurezza.
Non tenete stuoini in fondo alle scale, specie se i pavimenti sono lucidi, e in ogni caso mettete delle reti antiscivolo sotto i tappeti.


E se avete un giardino: Sogno di ognuno di noi, e comunque realtà di tanti, anche il giardino presenta pericoli talvolta letali. Costruite una solida recinzione per impedire ai bambini di correre in strada e assicuratevi che non si creino col tempo buchi o fessure.

Recintate gli stagni e, se molto pericolosi, copriteli. Sistemate scivoli, altalene e altri giochi su un terreno morbido in modo che possa attutire i colpi durante le cadute. Se c'è la piscina non lasciate mai i bambini piccoli da soli accanto a essa.

Photo Gallery