Allergie al pelo di animali

allergie_al_peloAllergie al pelo di animali, boom Colpisce tutto l'anno e interessa almeno il 10% dei bambini Responsabile di questo tipo di reazioni in realtà è una proteina: si tratta dell'albumina che si trova nella saliva, nelle ghiandole sebacee e nel sudore.

Nella stagione in cui le allergie si fanno sentire di più ce n'è una che può colpire tutto l'anno e interessa almeno il 10% dei bambini.

Si tratta di quella al pelo degli animali, che secondo gli esperti dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, sta facendo registrare una vera e propria impennata.

Responsabile di questo tipo di reazioni in realtà non è il pelo bensì una proteina, come spiega il responsabile di Allergologia della struttura Alessandro Giovanni Fiocchi: «Si tratta dell'albumina, che si trova nella saliva, nelle ghiandole sebacee e nel sudore e che viene sparso sulla pelliccia quando cani e gatti si leccano per lavarsi».

Una molecola che si diffonde facilmente poichè molto piccola e volatile, e dal mantello degli animali si sparge nell'aria attaccandosi al corpo e ai vestiti delle persone e rimanendo negli ambienti domestici anche per lungo tempo.

Ma la vera novità negli ultimi anni, in termini di allergie al pelo, è data dai cosiddetti nuovi animali domestici: criceti, cavie, conigli nani e furetti. «Da quando si sono diffusi in casa — prosegue Fiocchi — tra bambini e ragazzi si è registrata un'ascesa delle reazioni allergiche.

Questo trend in crescita si rileva a livello nazionale e anche tra i piccoli pazienti del Bambino Gesù: circa 3 su 100 manifestano questo tipo di allergia».

Le reazioni allergiche possono manifestarsi sotto forma di rinite, congiuntivite, orticaria o dermatite da contatto, ma il sintomo principale è l'asma, in forma spesso difficile da riconoscere perchè non dà tosse nè la tradizionale percezione di mancanza di fiato.

Per trattare queste allergie si può ricorrere agli antistaminici e al cortisone, mentre per un'azione di prevenzione si. può ricorrere ai vaccini, che possono essere somministrati sia per via sottocutanea che sublinguale.

di Luca Puerari

Veterinario Una guida pratica
suddivisa in capitoli, Consigli, Razze e Associazioni. Notizie utili per conoscere e curare il tuo animale . I Consigli del Veterinario : Occuparsi di un animale è una scelta impegnativa. Un animale non è un gioco per i bimbi o un antitodo contro la noia e la solitudine, ma un compagno bisognoso di cure e attenzioni. Quando portate un cucciolo a casa è fondamentale portarlo subito dal veterinario per accertarne le condizioni fisiche e provvedere alle adeguate vaccinazioni...

Photo Gallery