Polpettone di zucchini alla ligure

Polpettone_di_zucchini_alla_ligurePolpettone di zucchini alla ligure
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

Un chilo e 200 grammi di zucchini,
Una cipolla media,
La mollica di due panini ammorbidita nel latte,
50 grammi di burro,
5 cucchiai d'olio,
Due cucchiai di prezzemolo finemente tritato,
Un cucchiaio di maggiorana finemente tritata
(o mezzo cucchiaio di maggiorana in polvere),
Due uova,
Tre cucchiai di pane grattugiato,
Due cucchiai di parmigiano grattugiato,
Pepe,
Sale.


Preparazione:

Lavate gli zucchini e tagliateli a tocchetti, metteteli in uno scolapasta, cospargeteli di sale e lasciateli così per dieci minuti, in modo che perdano l'acqua di vegetazione; quindi passateli sotto l'acqua corrente e asciugateli con un canovaccio.

In una casseruola fate rosolare leggermente la cipolla con due cucchiai d'olio e il burro, unite gli zucchini e lasciateli cuocere a fuoco moderato per una ventina di minuti, mescolando spesso.

Quando saranno cotti, togliete il recipiente dal fuoco, aggiungete la mollica di pane ben strizzata, il prezzemolo, la maggiorana, le uova leggermente sbattute, il sale, il pepe e il formaggio grattugiato.

Mescolate bene in modo da amalgamare gli ingredienti. Ungete una tortiera a bordi bassi (24 centimetri di diametro) con metà dell'olio rimasto, cospargetela con metà pane grattugiato e versatevi il composto; livellate la superficie col dorso di un cucchiaio inumidito e cospargete con il pane grattugiato e l'olio rimasti.

Passate in forno già caldo (200 °C) fino a quando si sarà formata una croccante crosticina dorata.


Note - Consigli - Varianti :

Zucchini. Si dà questo nome al frutto di alcune varietà di zucca, raccolto a sviluppo appena iniziato, che viene consumato cotto. La specie prevalentemente coltivata a questo scopo è la Cucurbita pepo.

Poiché la pianta ha notevoli esigenze di calore, la sua coltura in pieno campo può avvenire solo in primavera-estate; hanno però assunto notevole importanza le colture in serra, che permettono di ottenere il prodotto fresco lungo un ampio arco di tempo e la surgelazione.

Di sapore poco pronunciato, gli zucchini si adattano ad accompagnare molte vivande e ad essere elemento di minestre, zuppe, creme, guarnizioni (dagli zucchini trifolati a quelli in scapece).

Preparazione e cottura non offrono difficoltà: l'accorgimento principale è quello di cuocerli a vapore, evitando le cotture prolungate in acqua bollente, che lo zucchino assorbe come una spugna, divenendo insipido e molliccio: volendoli cuocere in tal modo, è bene procedere come se gli zucchini fossero spaghetti, quindi tagliarli a striscioline o a dischi, gettarli nell'acqua salata in piena ebollizione e scolarli dopo pochi minuti, tenendoli al dente.

Photo Gallery