Barba di frate o di cappuccino

barba_frateBarba di frate o di cappuccino

Ingredienti :


Barba di frate o di cappuccino qb.

Preparazione:

La "barba di frate" si serve, una volta lessata, così semplicemente, condita calda con olio succo di limone o aceto, sale e pepe Si può fare gratinata, in frittata ecc. pressappoco come gli spinaci e la catalogna.

Deve però essere sempre lessata prima. Per lessarla, mettetela in una pentola con la sola acqua di cui rimane intrisa dal lavaggio (o in pochissima acqua salata in ebollizione) e lasciatela cuocere a fuoco moderato per circa dieci minuti scolatela molto bene e, se necessario, strizzatela.

Questa verdura ha un vantaggio, non si spappola e rimane sempre leggermente al dente (purché non subisca, è ovvio, una, cottura eccezionalmente prolungata) pur essendo ugualmente morbida.


Note - Consigli - Varianti :

Barba di frate o di cappuccino o di becco
La barba di frate è formata da foglioline verdi, molto sottili, tenere e lunghe (vagamente possono ricordare dei lunghissimi e sottilissimi cornetti) riunite a mazzo.
Arriva sul banco degli ortolani agli inizi della primavera.
E di recente raccolta se le foglioline si presentano ben turgide, non flosce.

Per prepararle per la cottura esaminatele scartando eventuali erbe estranee, foglie avvizzite o guaste e tagliando eventuali radichette poi lavatele ripetutamente in abbondante acqua.

Photo Gallery