Crostata salata alle erbette

Crostata_salata_alle_erbetteCrostata salata alle erbette
Tempo di lavorazione: 1 ora e 1/2 circa
più tutta la notte per lasciare riposare le erbette, più 1 ora circa per la pasta
Tempo di cottura: 1 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

erbette gr 700 -
farina bianca gr 250 -
burro gr 35 -
olio d'oliva -
5 cucchiaiate di formaggio grana -
sale - pepe.


Preparazione:

Mondate le erbette, lavatele molto bene, scuotetele (come fate con l'insalata) per far scendere più acqua possibile, stendetele su un largo telo e lasciatele all'aria per tutta la notte.

Il mattino successivo versate sulla spianatoia la farina, mezzo cucchiaino scarso di sale fino, mescolate, fate la fontana, ponete al centro tre cucchiaiate d'olio, il burro un poco ammorbidito e a pezzetti e impastate unendo tanta acqua tiepida quanto basta per avere una pasta di giusta consistenza, lavoratela con forza per circa dieci minuti poi fate con essa una palla, avvolgetela in un foglio di carta pergamena e tenetela al fresco per circa un'ora.

Ungete con dell'olio uno stampo per crostate del diametro di circa 22 centimetri. Mettete le erbette in una terrina, salatele, pepatele, irroratele con qualche cucchiaiata d'olio e mescolatele. Accendete il forno portandolo sui 200° circa.

Togliete la pasta dalla carta, tagliatela in due pezzi, uno dei quali sarà il doppio dell'altro.
Con il matterello stendete il pezzo di pasta più grosso facendo un disco largo a sufficienza per rivestire il fondo e i bordi dello stampo preparato, rivestitelo, sistemate sulla pasta uno strato di erbette (mescolatele prima di toglierle dalla terrina), spolverizzatele con abbondante grana, fate un secondo strato di erbette, mettete ancora grana continuando così sino ad aver esaurito gli ingredienti.

Stendete ora il secondo pezzetto di pasta facendo un disco un poco più piccolo del primo e coprite con esso le erbette, poi unite le due paste ai bordi formando un cordoncino. Con uno spiedino fate qualche foro nella pasta che copre le erbette affinché, cuocendo, non si gonfi, ungetela con poco olio, quindi infilate lo stampo nel forno già caldo lasciandovelo per circa quaranta minuti.

A cottura ultimata accomodate la crostata su un piatto piano di portata e servite.


Note - Consigli - Varianti :

È ottima sia calda che fredda, non deve però essere riscaldata.

Photo Gallery