Cime di rapa in tegame

Fotografia Cime_di_rapa_in_tegameCime di rapa in tegame
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: mezz'ora.

Ingredienti per 4 :

1 chilo e 800 gr di cime di rapa,
Mezzo bicchiere di olio d'oliva,
Un bicchiere di vino rosato,
Due spicchi d'aglio,
Tre foglie di alloro,
Sale,
Pepe macinato al momento


Preparazione:

Pulite bene le cime di rapa scartando le foglie più dure, risciacquatele più volte, scolatele e fatele cuocere a calore piuttosto vivace in una pentola, senza acqua, se non quella rimasta sulle foglie.

Man mano che le cime cuoceranno, butteranno fuori un po' di liquido che dovrà essere continuamente eliminato perché amarognolo. Quando le cime di rapa non emetteranno più alcun liquido riducete al minimo il calore, unite quindi il sale e il pepe macinato al momento, gli spicchi d'aglio interi, l'olio, il vino e le foglie d'alloro.

Rimescolate accuratamente e lasciate cuocere adagio per 20 minuti, a recipiente scoperto, quindi servite in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

La cima di rapa è un ortaggio tipicamente italiano, si coltiva anche negli Stati Uniti e in Australia. In Italia il 95% della superficie coltivata si trova in Lazio, Puglia e Campania.

Di essa si consumano le infiorescenze in boccio con le foglie tenere presenti, secondo ricette tradizionali locali nelle diverse regioni.

Per la sua caratteristica di vegetare e produrre a basse temperature è considerato un ortaggio autunnale o invernale, di cui si consiglia l'uso per il contenuto in sali minerali, vitamine e fattori antiossidanti. La cima di rapa è largamente utilizzata nella cucina meridionale, in particolare nella cucina pugliese.

Photo Gallery