Scorzonera fritta

Scorzonera frittaScorzonera fritta
Tempo di lavorazione: 1 ora circa, più il tempo necessario per
lasciare raffreddare la scorzonera e 1/2 ora circa per tenerla a macero
Tempo di cottura: 2 ore circa

Ingredienti per 4 persone :

scorzonera dolce gr 700 -
farina bianca circa gr 170 -
prezzemolo circa gr 20 -
2 limoni -
1 uovo -
olio di semi -
1/2 bicchiere circa di birra bionda o di vino bianco secco -
sale - pepe.

Preparazione:

Pulite la scorzonera e tagliatela a pezzi lunghi circa otto centimetri, quindi lessatela ricordando di unire all'acqua il succo di limone e la farina. A cottura ultimata scolatela e lasciatela raffreddare.

Subito dopo averla scolata, versate in una piccola terrina centocinquanta grammi di farina, un pizzico di sale, un tuorlo e due cucchiaiate di olio; con un cucchiaio di legno mescolate (non sbattete e non alzate mai la pastella per controllarne la densità), unendo poco alla volta tanta birra (o vino) quanto basta per avere una pastella non troppo fluida, ponete poi sul recipiente un coperchio e lasciate stare la pastella senza più toccarla sino al momento di usarla.

Mondate, lavate il prezzemolo (se piace unite anche uno spicchio d'aglio). Quando la scorzonera è fredda, sistematela in un piatto leggermente profondo, spolverizzatela con il prezzemolo tritato, salatela, pepatela e irroratela con il succo di un limone, mescolate affinché la scorzonera possa insaporirsi tutta bene e lasciatela insaporire per circa mezz' ora.

Trascorso questo tempo, montate a neve ben soda l'albume e unitelo alla pastella. Ponete sul fuoco la padella dei fritti con una dose molto abbondante di olio.

Quando è caldissimo, immergete nella pastella dei pezzi di scorzonera ben scolati (non tutti), con una forchetta scolate un pezzo alla volta e tuffatelo nell'olio continuando così sino ad aver quasi riempito la padella (non mettete troppi pezzi altrimenti l'olio si raffredda e il fritto riesce male) e lasciate cuocere a fuoco vivace.

Allorché sono tutti ben dorati e croccanti scolateli, metteteli su un foglio di carta assorbente, salateli con sale fino e teneteli in caldo (davanti alla bocca del forno acceso) mentre terminate di friggere gli altri.

Accomodateli poi su un piatto da portata, volendo decorate con foglie di prezzemolo (meglio se fritto) e con fette di limone e servite.

Photo Gallery