Purè di cavolini di Bruxelles

Fotografia Purè_di_cavolini_di_BruxellesPurè di cavolini di Bruxelles
Tempo di preparazione: 15 minuti. -
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 :

600 grammi di cavolini di Bruxelles,
250 grammi di patate,
100 grammi di burro,
Sale


Preparazione:

Pulite i cavolini eliminando le foglie appassite; lavateli e fateli bollire per qualche minuto a fuoco moderato, in abbondante acqua leggermente salata.

Sgocciolate i cavolini e ancor caldi metteteli in un tegame, con 50 grammi di burro fuso, dove ultimerete la loro cottura. Lessate intanto le patate con la buccia, quindi pelatele e passatele a caldo attraverso il setaccio.

Appena i cavolini saranno ben cotti passate anche questi al setaccio e uniteli al passato di patate appena preparato. Scaldate questo composto in un tegame posto sul fuoco, rigirate bene e aggiungete il burro rimasto.

Regolate il sale e spegnete la fiamma prima che il burro cominci a fondere. Lavorate a lungo con una spatola di legno e travasate quindi la purea su un piatto di portata caldo modellando a forma di timballo.

Volendo, la purea può essere versata in una pirofila, cosparsa di poco pangrattato e due cucchiai di burro fuso e messa in forno a 180 °C fino a leggera gratinatura.


Note - Consigli - Varianti :

I cavolini o cavoletti di Bruxelles sono in realtà i germogli ascellari di una varietà di Brassica oleracea (della famiglia dei cavoli). Di forma globulare, crescono alla base delle foglie principali e sono costituiti da foglioline embricate (l'una che copre una o due sottostanti, come i carciofi).

Il portamento di questa pianta ricorda il cavolo nero toscano e la coltura è molto simile.
Per crescere necessita di un clima freddo, tipico del nord Europa.

Tipica dei Paesi del Nord Europa, è una delle poche verdure che accompagna i grassi piatti di carne o di pesce in Gran Bretagna, Nord della Francia, Belgio, Olanda, Danimarca e nelle terre scandinave.

Photo Gallery