Piselli alla paesana

Fotografia PiselliPiselli alla paesana
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 :

Un chilo di piselli teneri da sgranare,
8 cipolline sbucciate,
8 piccole carote tagliate a dischi,
8 patate novelle tagliate a dadini,
50 grammi di burro,
Mezzo decilitro di acqua,
Un pizzico di zucchero ,
Un pizzico di sale.

Preparazione:

Sgusciate i piselli e metteteli in un tegame di terracotta con 50 grammi di burro e le cipolline (se sono più grosse di una noce, dovrete tagliarle in due).

Lasciate rosolare per dieci minuti circa, mescolando ogni tanto con il cucchiaio di legno e, quando il composto sarà ben amalgamato, aggiungete l'acqua, un pizzico di zucchero e di sale.

Rigirate con cura, unite le carote tagliate a dischi e le patate tagliate a dadini. Lasciate cuocere a fuoco molto moderato per 40 minuti e servite subito in tavola nello stesso recipiente di cottura.

Potrete rendere ancor più saporita questa preparazione aggiungendovi 50 grammi di pancetta tagliata a dadini, scottata in precedenza per cinque minuti in acqua bollente.

I tempi di cottura del piatto varieranno leggermente secondo la grossezza e la freschezza delle verdure.


Note - Consigli - Varianti :

Piselli. Le varietà sono molto numerose; di alcune (mangiatutto o taccole) si consuma l'intero baccello, allo stato verde o all'inizio della formazione del seme: sono però più importanti le varietà da sgusciare, delle quali si consuma solo il seme, fresco o secco.

I piselli possono essere conservati, oltre che secchi, anche « al naturale », in scatole di latta, immersi in un liquido di governo leggermente salato; sui recipienti è prescritta l'indicazione del peso del prodotto sgocciolato.

Si trovano poi in commercio scatole di piselli reidratati, ma la forma di conservazione che si è mostrata più idonea per i piselli è la surgelazione: i caratteri organolettici che non subiscono variazioni e la convenienza del prezzo ne giustificano la larga diffusione.

La ricetta italiana più tipica, quella col prosciutto o la pancetta risale al 1450 circa: già allora questi legumi erano considerati un piatto prelibato.

Photo Gallery