Piselli al prosciutto

Piselli_al_prosciuttoPiselli al prosciutto

Ingredienti per 4 :


Un chilo di piselli freschi da sgranare,
150 grammi di prosciutto crudo in un pezzo solo,
20 grammi di burro,
Mezzo litro di brodo (anche di dado),
Una cipolla piccola,
Sale,
Pepe.

Preparazione:

Togliete la parte grassa al prosciutto e tritatela finemente con la cipolla. Mettete tutto in una casseruola e fate rosolare per cinque minuti circa, assieme al burro.

Nel frattempo sgranate i piselli. Quando la cipolla Tempo di preparazione: 20 minuti. Tempo di cottura: 20-30 minuti.

sarà leggermente dorata, unite i piselli, sale e pepe. Mescolate con cura e versate nella casseruola un bicchiere di brodo, aggiungendone altro man mano che occorre.

Tagliate il prosciutto a dadolini e, quando i piselli saranno teneri, unite anche questo, lasciando cuocere ancora per cinque minuti; servite caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Per questa ricetta occorrono pisellini piccoli e teneri; al posto della cipolla potrete usare uno scalogno e sostituire il prosciutto crudo con della pancetta. In Toscana questa ricetta viene preparata di preferenza con l'olio invece che con burro.


I piselli freschi figurano in molte ricette regionali italiane, di solito come piatto di mezzo o guarnizione, oppure come componente di primi piatti tipici, quali le paste asciutte o il famoso risi e bisi (riso e piselli) veneto.

In Francia sono apprezzati, specie se uniti a poche foglie di lattuga e cotti al burro: le creme e le zuppe prendono il nome di Saint-Germain o Clamart. Comunque questi legumi figurano praticamente in tutte le cucine, compresa la cinese.

A fine stagione, e cioè a primavera inoltrata, i piselli, ormai grossi e duri, si prestano a essere trasformati in purea, eliminando la « scorza» dei piselli sgranati. E bene ricordare che i piselli, una volta sgusciati, hanno un grosso scarto; si calcola che il pisello a giusta maturazione, una volta sgranato, si riduca del 50 per cento circa.

I piselli freschi col baccello si conservano, un giorno o due, nel cestello del frigorifero.
Un cenno a parte meritano i piselli cosiddetti «mangiatutto», o taccole, che si consumano completi di baccello, fatti leggermente scottare in acqua bollente e passati in padella nel burro; sono reperibili soltanto nella stagione primaverile.

Photo Gallery