Peperoni ripieni di riso

Peperoni_ripieni_di_risoPeperoni ripieni di riso
Tempo di preparazione: un'ora e 20 minuti.
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Ingredienti per 4 :

8 peperoni di media grossezza (misti in colore),
Mezzo chilo di pomodori pelati e privati dei semi,
Una grossa cipolla,
60 grammi di riso,
6 cucchiai d'olio,
Una buona presa di pepe,
Sale.


Preparazione:

Tagliate a sottili fettine metà cipolla e fatela dorare in una casseruola con due cucchiai d'olio.
Unite 400 grammi di pomodori spezzettati e fate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti, in modo da ottenere una salsa piuttosto liquida.

Vuotate i peperoni dalla parte del picciolo senza ingrandire l'apertura. Lavateli bene, lasciateli scolare e cospargeteli di sale.

Tagliate l'altra mezza cipolla a spicchi sottilissimi e fatela appassire in due cucchiai d'olio, in una casseruola a fuoco molto basso senza lasciarla imbiondire.

Quando sarà quasi sfatta, aggiungete il riso e, mescolando continuamente per tre o quattro minuti, fatelo insaporire.

Spezzettate con la forchetta i 100 grammi di pomodori rimasti, uniteli al riso, salate, pepate e fate cuocere rigirando spesso per altri quattro minuti.

Riempite i peperoni con questa farcia e disponeteli in una grande pirofila leggermente unta, non troppo vicini gli uni agli altri.

Cospargeteli con la salsa di pomodoro e poneteli in forno a calore moderato (160 °C) per un'ora circa, bagnandoli ogni tanto con il loro fondo di cottura.

Saranno i commensali ad eliminare la pelle dei peperoni, man mano che li tagliano.
Potete aromatizzare questo piatto anche con foglie di prezzemolo o menta fresca, tritate e unite al ripieno.


Note - Consigli - Varianti :

Peperoni. Il colore, a maturazione completa, può essere verde, giallo, arancione o rosso: anche la forma e le dimensioni dipendono dalle varietà, che sono moltissime. Si trovano in commercio peperoni conservati sott'olio o sott'aceto, arrostiti o precotti.

Per quelli sott'aceto si usano spesso varietà piccole e piccanti. È venduto anche il prodotto surgelato.

Dai frutti piccanti, contenenti elevate percentuali dell'alcaloide capsicina, si ottiene la paprika. Questo vegetale, nelle sue varietà dolci e piccanti, è divenuto uno dei cibi-simbolo della cucina mediterranea.

I peperoni si possono conservare bene, per due o tre giorni, nel cestello del frigorifero.
Quelli conservati si usano soprattutto come elemento di decorazione per insalate di riso, piatti in bellavista, ecc., dopo averli tagliati a quadratini e alternando quelli di colore rosso ai gialli e ai verdi.

Photo Gallery