Peperoni alla romana

Peperoni_alla_romanaPeperoni alla romana
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 20 minuti.

Ingredienti per 4 :

4 grossi peperoni verdi dolci,
Una grossa cipolla affettata sottilmente,
400 grammi di pomodori molto maturi, pelati e privati dei semi,
Due cucchiai colmi di olio d'oliva,
Sale.

Preparazione:

Lavate, asciugate i peperoni e fateli abbrustolire leggermente da tutte le parti sulla fiamma; passateli nell'acqua fredda e strofinateli leggermente per togliere la pellicina esterna.

Apriteli, privateli dei semi, tagliateli in sei pezzi e quindi spezzettate con la forchetta anche i pomodori.

Ponete sul fuoco un tegame con l'olio e fatevi soffriggere la cipolla, rigirando in continuazione con il cucchiaio di legno, quindi aggiungete i pomodori e il sale e lasciate rosolare a fuoco vivo per altri cinque minuti prima di aggiungere i peperoni.

Incoperchiate, abbassate la fiamma e continuate la cottura dolcemente per 20 minuti, rigirando ogni tanto con molta cura in modo che non si rompano e non si attacchino al fondo del recipiente.

Se necessario potrete aggiungere durante la cottura qualche cucchiaio d'acqua calda per volta, ma non troppa, in quanto il sugo dovrà risultare comunque piuttosto ristretto.

Potrete servire i peperoni così preparati sia caldi sia freddi, da soli o come accompagnamento al secondo piatto, specialmente al pollo arrosto o alla diavola.


Note - Consigli - Varianti :

Le possibilità di utilizzazione dei peperoni sono moltissime: in Italia certe specialità regionali del Sud richiedono grossi peperoni, dolci o per lo meno non troppo piccanti, come « cassa» per la preparazione di ripieni e piatti al forno.

Molte altre ricette prevedono invece di tagliare i peperoni a strisce, o a grossi pezzi, e di cuocerli in padella, di solito con pomodoro e aromi, da soli (peperonata) o con pollo, carni, ecc. Inoltre, i peperoni possono essere messi a macerare nell'aceto, o in una miscela di aceto e vinacce (Piemonte) e serviti poi come antipasto.

Qualunque sia la ricetta, i peperoni debbono essere preparati togliendo la pellicina sottile che li ricopre: lo si fa, di solito, abbrustolendo leggermente i peperoni sulla fiamma viva (ideale sarebbe poter disporre del fuoco di legna o carbonella, poiché il gas non è molto adatto), o dopo averli scottati nell'acqua bollente.

I peperoni si possono conservare bene, per due o tre giorni, nel cestello del frigorifero.
Quelli conservati si usano soprattutto come elemento di decorazione per insalate di riso, piatti in bellavista, ecc., dopo averli tagliati a quadratini e alternando quelli di colore rosso ai gialli e ai verdi.

Photo Gallery