Patate fritte

Fotografia ricetta Patate_frittePatate fritte
Tempo di preparazione: 10 minuti. -
Tempo di cottura: 7-8 minuti.

Ingredienti per 4 :

Mezzo chilo di patate,
Mezzo litro di olio per friggere (meglio se di semi),
Sale


Preparazione:

Sbucciate le patate e tagliatele prima a fette dello spessore di un centimetro circa, quindi a bastoncini di un centimetro di larghezza, poi immergetele in abbondante acqua fredda per qualche minuto; scolatele, asciugatele bene con un canovaccio asciutto e mettetele nell'apposito cestello.

Versate abbondante olio in una pentola per fritti (friteuse), ponetelo su fuoco vivace e, quando sarà ben caldo e fumante, immergetevi il cestello.

Tenete il fuoco vivace, sino a buona coloritura (circa sette o otto minuti), scuotendo ogni tanto il cestello per far cuocere uniformemente le patate.

Appena pronte, scolatele, passatele nella carta assorbente, cospargetele leggermente di sale e servite in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Con lo stesso procedimento potete preparare le pommes allumettes, che dovranno essere tagliate a sottilissimi fiammiferi.
In questo caso il tempo di cottura sarà di circa quattro-cinque minuti. Se vengono tagliate in forma di bastoncini molto regolari, a sezione quadrata, lunghi sei-sette centimetri, le patate sono chiamate Pont-Neuf


Esistono quattro tipi di patata che si trovano normalmente in commercio:

Patate a pasta gialla, dalla polpa compatta, derivano il loro colore dalla presenza di caroteni.
Sono impiegate per le patatine fritte industriali e casalinghe, ma sono adatte anche per le insalate e le cotture in forno.

Patate a pasta bianca, dalla polpa farinosa che si spappola durante la cottura. Sono adatte ad essere schiacciate, per esempio nel purè, nelle crocchette o negli gnocchi.

Patate novelle, caratteristiche per la buccia sottile, vengono raccolte quando la maturazione non è completa. Sono a breve conservazione e andrebbero bollite con la buccia.

Patate a buccia rossa e pasta gialla, caratterizzate dalla polpa soda che le rende indicate per le cotture intense quali cartoccio, forno e frittura.

Photo Gallery