Patate alla savoiarda

Patate_alla_savoiardaPatate alla savoiarda
Tempo di preparazione: 15 minuti.
Tempo di cottura: mezz'ora.

Ingredienti per 4 :
Mezzo chilo di patate,
Una cipolla,
60 grammi di burro,
75 grammi di gruyère o di formaggio molle (Bel Paese, fontina, ecc.),
Un quarto di litro di brodo anche di dado,
Sale,
Pepe bianco macinato al momento.


Preparazione:

Sbucciate le patate, tagliatele a sottili rotelle e mettetele in acqua fredda.
Affettate la cipolla e fatela rosolare leggermente in una casseruola, con 50 grammi di burro per cinque minuti.

Tagliate a lamelle sottili il formaggio. Scolate e asciugate le patate e mescolatele al formaggio. Quando la cipolla sarà rosolata, unite il composto di patate e formaggio e rigirate con il cucchiaio di legno.

Regolate di sale e pepe. Con il burro rimasto imburrate una pirofila e versatevi subito le patate, livellando la superficie.

Aggiungete il brodo e passate in forno già caldo (200 °C) per circa 20 minuti, o più, fino a quando la superficie sarà ben dorata.

Servite nello stesso recipiente di cottura.


Note - Consigli - Varianti :

Patata. E una pianta solanacea annua che cresce bene nel clima temperato, dando buoni risultati anche in montagna, fino a 1500 metri. La parte commestibile è come si sa costituita dai tuberi, che si formano assai numerosi sulle radici rizomatose.

Mentre alcune varietà sono più adatte all'uso industriale per la preparazione di alcol o per l'estrazione della fecola, usata anche in cucina, tra le cultivazioni più diffuse per la produzione alimentare si possono citare la bea, a tuberi oblunghi e pasta gialla; la sirtema a tuberi tondo-ovali, a pasta giallo chiaro, abbastanza resistente alla siccità; la Sieglinde, a tuberi reniformi e appiattiti, ecc.

La conservazione prolungata di tuberi può essere compromessa dalla germinazione durante la quale si verifica la produzione di solanina, un alcaloide velenoso: pertanto i tuberi germinati non debbono essere usati a scopo alimentare.

Si trovano in commercio patate estratte dal terreno a maturazione completa, e patate a sviluppo interrotto, le cosiddette «novelle».

Photo Gallery