Indivie del Belgio al prosciutto

Indivie_del_Belgio_al_prosciuttoIndivie del Belgio al prosciutto
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa
Tempo di cottura: 1 ora e 1/2 circa

Ingredienti per 4 persone :

indivie piccole del Belgio circa gr 600 -
burro gr 80 -
emmental gr 50 -
6 larghe e sottili fette di prosciutto crudo -
1/2 bicchiere circa di panna da cucina -
1 limone -
sale.


Preparazione:

Con circa trenta grammi di burro, centocinquanta grammi circa di acqua, il succo del limone e il sale necessario lessate le indivie (dopo averle mondate e lavate) come detto prima.

A cottura ultimata scolatele; appena potete toccarle senza scottarvi, premetele leggermente, cioè non schiacciatele molto, per far uscire più acqua possibile. Mentre la verdura cuoce, grattugiate il formaggio, o se preferite, tagliatelo a fettine sottilissime.

Fate sciogliere in un recipiente da forno e che possa andare in tavola, largo a sufficienza per farvi stare le indivie in un solo strato, il rimanente burro. Accendete il forno portandolo sui 1800 circa.

Dopo aver scolate le indivie avvolgetele nelle fette di prosciutto (se vi è più indivia in rapporto al prosciutto, tagliate qualche fetta a metà), sistemandole, via via che sono pronte, nel recipiente con il burro facendo un solo strato, rimettete il recipiente sul fuoco e lasciate rosolare la verdura per qualche minuto girandola con molta delicatezza infine irroratela con la panna, spolverizzatela con il formaggio ed infilatela nel forno già caldo per circa venti minuti.

Trascorso il tempo indicato, servite, se possibile, nel recipiente di cottura.


Note - Consigli - Varianti :

Indivia. Chiamata anche endivia, è una pianta erbacea di cui si conoscono numerosissime cultivar, atte alla coltivazione in climi caldi o freddi.

Le indivie si dividono in due gruppi fondamentali, l'indivia propriamente detta, o indivia riccia, e la scarola, che si presentano in cespi di medie o grosse dimensioni.

La prima ha la nervatura principale grande e carnosa, con l'anima fogliare di ridottissime dimensioni, molto frastagliata; la seconda ha foglie con lamine abbastanza ampie e ondulate.

Photo Gallery