Flan di indivia

Fotografia indivia Flan di indivia
Tempo di preparazione: 35 minuti.
Tempo di cottura: due ore.

Ingredienti per 4 :

Due chili di indivia,
60 grammi di burro,
50 grammi di farina bianca,
Due uova intere,
Un quarto di litro di béchamel ben densa,
Un litro di brodo di carne (o di dado),
Tre cucchiai di pane grattugiato,
Pepe bianco appena macinato,
Sale,
Burro per lo stampo.

Preparazione:

Pulite l'indivia scartando le foglie esterne e la parte terminale del torsolo.
Lavatela a lungo in abbondante acqua corrente. Ponetela quindi in una capace pentola con acqua bollente leggermente salata e fatela lessare per dieci minuti.

Scolatela e passatela sotto il getto dell'acqua fredda perché si raffreddi completamente.
Strizzatela molto bene, in modo da eliminare tutta l'acqua possibile, quindi tritatela finemente.

Mettete sul fuoco una casseruola con 50 grammi di burro, lasciatelo sciogliere, unite poco per volta la farina, mescolando con un cucchiaio di legno; dopo qualche minuto unite l'indivia tritata.

Mescolate con cura e bagnate con un litro circa di brodo caldo. Passate quindi la casseruola in forno a calore moderato (160 °C) e lasciate cuocere per circa un'ora e un quarto senza coperchio, avendo però cura di mescolare ripetutamente l'indivia.

Al termine della cottura il cornposto dovrà risultare asciutto e senza liquido di fondo: in caso contrario, proseguite ancora la cottura in forno fino a che il liquido sarà completamente evaporato.

Unite quindi all'indivia la béchamel, mescolate bene e lasciate intiepidire. Sbattete le due uova con un pizzico di sale e di pepe ed incorporatele all'indivia mescolando con cura.

Imburrate uno stampo da flan, cospargetelo di pane grattugiato, capovolgetelo sul tavolo in modo da eliminarne l'eccesso, e versatevi il composto d'indivia.

Ponete a cuocere a bagnomaria in forno caldo (180 °C) per 30 minuti circa. Estraete il flan dal forno, versate sulla superficie il restante burro fuso, sformate e servite subito.


Note - Consigli - Varianti :

Durante la cottura a bagnomaria l'acqua non dovrà bollire; per evitarlo aggiungete ogni tanto un po' d'acqua fredda. Potrete eventualmente sostituire il burro fuso con salsa di pomodoro o con ragù alla bolognese.

Indivia. Chiamata anche endivia, è una pianta erbacea di cui si conoscono numerosissime cultivar, atte alla coltivazione in climi caldi o freddi. Le indivie si dividono in due gruppi fondamentali, l'indivia propriamente detta, o indivia riccia, e la scarola, che si presentano in cespi di medie o grosse dimensioni. La prima ha la nervatura principale grande e carnosa, con l'anima fogliare di ridottissime dimensioni, molto frastagliata; la seconda ha foglie con lamine abbastanza ampie e ondulate.

Photo Gallery