Sformato di fagiolini dell'Artusi

Fotografia Sformato_di_fagiolini_ArtusiSformato di fagiolini dell'Artusi
Tempo di preparazione: 40 minuti. -
Tempo di cottura: un'ora e 10 minuti.

Ingredienti per 4 :

400 grammi di fagiolini teneri e freschi,
50 grammi di burro o Due cucchiai di olio,
Un quarto di cipolla tritata,
Un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente,
Una costola di sedano tritata,
Una punta di cucchiaio di estratto di carne ,
Mezzo bicchiere di acqua,
Una tazza di béchamel,
4 cucchiai di parmigiano grattugiato,
Due uova sbattute,
Due cucchiai di pane grattugiato,
Sale,
Pepe


Preparazione:

Pulite e lavate i fagiolini e fateli cuocere per dieci minuti in acqua bollente leggermente salata. Scolateli con cura e passateli sotto l'acqua corrente. Scolateli nuovamente e passateli in un canovaccio asciutto.

Mettete in un tegame due cucchiai di olio e 40 grammi di burro, unite un trito preparato con la cipolla, il sedano e il prezzemolo e, quando il trito incomincerà ad imbiondire, aggiungete i fagiolini.

Fateli ben insaporire nel condimento, unite l'estratto di carne e mezzo bicchiere d'acqua.
Coprite il recipiente e lasciate cuocere i fagiolini per una ventina di minuti. Unite intanto alla béchamel il parmigiano e il pepe.

Scolate i fagiolini, versateli in una terrina, unite metà della béchamel e le uova. Rimescolate il tutto in modo che il composto risulti ben amalgamato.

Imburrate uno stampo rotondo del diametro di 15 centimetri, cospargetelo di pane grattugiato, quindi versatevi i fagiolini e coprite con la béchamel rimasta.

Fate cuocere a bagnomaria per 40 minuti. Sformate e servite.


Note - Consigli - Varianti :

Fagiolini Molti i nomi comuni attribuiti ai fagiolini: cornetti, tegoline e fagioli mangiatutto sono solamente alcuni, che assumono una sfumatura terminologica diversa in base ai dialetti delle varie regioni.

I fagiolini verdi hanno il pregio di essere disponibili per tutto l'anno, oltre a essere una nutriente aggiunta a qualsiasi piatto. Prima di procedere alla cottura, dovrai lavare i fagiolini a fondo, con acqua pulita, e successivamente rimuoverne il picciolo, troppo duro per essere mangiato, usando un coltello o semplicemente strappandolo con le dita.

Photo Gallery