Cipolline glassate bianche

Cipolline_glassate_biancheCipolline glassate bianche
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

cipolline circa gr 800 -
burro gr 100 -
1/2 litro circa di brodo di carne (senza pomodoro).



Preparazione:

Mondate le cipolline, lavatele, immergetele per tre minuti in acqua in ebollizione, scolatele, tuffatele in acqua fredda e allorché si sono raffreddate scolatele di nuovo.

Fate sciogliere il burro in un tegame, largo a sufficienza per farvi stare le cipolline in un solo strato, unite le cipolline, mescolatele e sistematele in modo che non si sovrappongano, poi versate nel recipiente tanto brodo quanto basta per coprirle (appena appena).

Incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco lento per circa un'ora, cioè sino a che il brodo è tutto evaporato, badando però che le cipolle non si coloriscano.

Quasi a cottura ultimata voltatele, una alla volta, e terminate di cuocerle. Scaldate un piatto di portata, accomodatevi le cipolline, versatevi sopra l'intingolo rimasto nel recipiente (al caso scioglietelo con una cucchiaiata di brodo o di acqua bollente) e servite il tutto ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Le cipolle più grosse possono dividersi in primaverili-estive (dette anche maggenghe o giugnaiole) ed in autunno-vernine.

Le prime, generalmente a polpa bianca, si raccolgono in maggio-giugno, ed anche un po' prima, se la varietà è precoce, quale la bianca primaticcia della regina, che ha bulbi schiacciati di piccole dimensioni, o la più grossa argentea precoce di Nocera.

Fra le più tardive possiamo ricordare la bianca gigante di giugno, a grosso bulbo sferico regolare. Le cipolle vernine hanno invece quasi sempre le tuniche esterne colorate. La conservabilità di questi bulbi è ottima.

Photo Gallery