Cavolo con la salsiccia

Fotografia Cavolo_con_salsicciaCavolo con la salsiccia
Tempo di preparazione: 20 minuti. -
Tempo di cottura: un'ora e 5 minuti.

Ingredienti per 4 :

1 cavolo bianco (verza) di circa un chilo,
2 cipolle piuttosto grosse,
50 grammi di burro fuso,
300 grammi di salsicciotti non stagionati,
1 foglia di lauro,
1 tazza di brodo di dado caldo,
4 cucchiai di acqua calda,
Un pizzico di maggiorana,
Sale,
Pepe

Preparazione:

Pulite e lavate accuratamente il cavolo, eliminatene il torsolo e tagliate molto finemente, a listarelle corte come fiammiferi, sia la verza sia le cipolle. Ponete entrambe in una pirofila, mescolatele allo zucchero e al burro fuso, quindi passate il recipiente in forno ben caldo (200 °C) per 15 minuti rigirando spesso e, quando lo zucchero cuocendo avrà preso la caratteristica colorazione ambrata, rigirate ancora una volta il tutto e quindi bagnate con una tazza scarsa di brodo caldo.

Condite con sale, pepe, un pizzico di maggiorana e la foglia di lauro; continuate la cottura per 30 minuti circa, diminuendo il calore del forno a 180 °C. Nel frattempo punzecchiate i salsicciotti, poneteli in una padella assieme a quattro cucchiai di acqua calda e fateli cuocere a fuoco medio, in modo che l'acqua pian piano evapori ed i salsicciotti possano ben dorarsi nel loro stesso grasso; quindi adagiateli sopra le verze nel recipiente in forno e lasciate cuocere ancora per altri 20 minuti prima di presentare direttamente la preparazione in tavola nello stesso recipiente.

Durante gli ultimi 20 minuti di cottura in forno potrete ricoprire la pirofila con un foglio d'alluminio per evitare che i salsicciotti arrostiscano troppo. Se necessario, potrete aggiungere anche due cucchiai di brodo.


Note - Consigli - Varianti :

Cavolfiore o cavolo verde
Il cavolfiore, chiamato anche cimone, è uno dei cavoli più diffusi. La parte edibile è costituita dall'ingrossamento dei peduncoli floreali che si raggruppano al momento della maturazione.

I migliori devono essere sodi e compatti, senza presentare macchie marroni o grigiastre.

Il cavolfiore può essere bianco, bianco crema o violaceo. È un alimento molto versatile, utilizzato per preparare primi piatti, come contorno, purea, nelle minestre, o conservati sott'olio o sott'aceto.

Photo Gallery