Cavolini di Bruxelles farciti

Cavolini_di_Bruxelles_farcitiCavolini di Bruxelles farciti
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa
Tempo di cottura: 1 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

24 bei cavolini di Bruxelles -
pancetta affettata circa gr 150 -
3 wúrstel - burro gr 60 -
1 dado per brodo -
1 foglia di lauro -
ottimo aceto -
sale - pepe

Preparazione:

Mondate i cavolini, lavateli e tuffateli in acqua salata in ebollizione, per circa cinque minuti, quindi scolateli, immergeteli in acqua fredda e lasciateli raffreddare.

Solo allora scolateli di nuovo e metteteli su un tovagliolo affinché perdano più acqua possibile.
Tagliate a fettine alte circa un centimetro e mezzo i wúrstel e a striscioline la pancetta.

Con un coltellino affilato dividete a metà in larghezza un cavolino, ponetevi in mezzo una fettina di würstel e avvolgete il tutto con una strisciolina di pancetta, preparatene un secondo ecc. continuando così sino ad aver farcito tutti i cavolini.

A lavoro ultimato infilate i cavolini in lunghi stecchi (tre per ogni stecco). Fate rosolare in un tegame, largo a sufficienza per farvi stare i cavolini in un solo strato, il burro (unite anche eventuali ritagli di pancetta), sistemate nel recipiente i cavolini e la foglia di lauro, lasciateli rosolare spruzzandoli con tre cucchiaiate di aceto; quando è evaporato continuate la cottura per circa quaranta minuti, bagnandoli con poca acqua nella quale avrete sciolto il dado.

Non salate (il dado e la pancetta sono già saporiti), pepate e proseguite la cottura a fuoco moderato voltando i cavolini con molta delicatezza.

A cottura ultimata accomodateli su un piatto di portata scaldato in precedenza, versatevi sopra l'eventuale intingolo rimasto nel recipiente (non la foglia di lauro) e servite.


Note - Consigli - Varianti :

I cavolini si trovano in vendita sia freschi (in piccole confezioni da 250-500 grammi) sia surgelati. Volendo una preparazione «elegante» sarà opportuno scegliere i cavolini più piccoli e possibilmente tutti della stessa misura, utilizzando quelli grossi e irregolari per preparare un passato o una purea.

Photo Gallery