Cotolette di cavolfiore

Fotografia Cotolette_di_cavolfioreCotolette di cavolfiore
Tempo di preparazione: 35 minuti. -
Tempo di cottura: 35 minuti.

Ingredienti per 4 :

Un cavolfiore di un chilo circa,
7 cucchiai colmi di farina bianca,
Un uovo intero,
Mezzo bicchiere di
vino bianco secco,
Olio per friggere,
Sale,
Pepe

Preparazione:

Amalgamate in una terrina la farina, un pizzico di sale, il pepe e un uovo intero, girate accuratamente con il cucchiaio di legno e aggiungete tanto vino bianco secco quanto basta per ottenere una pastella della consistenza di una crema, morbida e liscia.

Quindi coprite il recipiente e conservate il composto in luogo fresco durante la cottura del cavolfiore. Liberate il cavolfiore dalle foglie più dure e dal torsolo, lavatelo e tuffatelo intero in abbondante acqua salata bollente.

Quando sarà cotto al dente, scolatelo con delicatezza, lasciatelo raffreddare e dividetelo a fettine regolari, tagliando dall'alto in basso; immergetele poche alla volta nella pastella e friggetele in abbondante olio bollente.

Quando saranno uniformemente dorate, estraetele con la paletta forata e passatele sulla carta assorbente affinché perdano l'eccesso d'unto.

Spolverizzatele di sale e servitele immediatamente ben calde.


Note - Consigli - Varianti :

Cavolfiore o cavolo verde
Il cavolfiore, chiamato anche cimone, è uno dei cavoli più diffusi. La parte edibile è costituita dall'ingrossamento dei peduncoli floreali che si raggruppano al momento della maturazione.

I migliori devono essere sodi e compatti, senza presentare macchie marroni o grigiastre. Il cavolfiore può essere bianco, bianco crema o violaceo.

È un alimento molto versatile, utilizzato per preparare primi piatti, come contorno, purea, nelle minestre, o conservati sott'olio o sott'aceto.

Il cavolfiore deve essere ben chiuso, compatto, con l'infiorescenza soda e senza macchie. Le foglie esterne devono essere croccanti e aderenti alla testa. Un fiore sodo e compatto, con le cimette ben chiuse, è indice di freschezza; la superficie leggermente annerita tradisce una cattiva e prolungata conservazione. I cavolfiore è infatti un ortaggio delicato, che si deteriora facilmente.

Photo Gallery