Carote e carciofi alla greca

Fotografia caroteCarote e carciofi alla greca
Tempo di preparazione: 45 minuti. -
Tempo di cottura: 25-30 minuti.

Ingredienti per 4 :

300 grammi di carote piccole e tenere,
4 carciofi,
5 piccole cipolle fresche affettate,
Un cespo di lattuga,
5 cucchiai di olio d'oliva,
Un bicchiere d'acqua,
Un chiodo di garofano,
Un ciuffetto di comino fresco,
Due cucchiai di prezzemolo tritato finemente,
Un pizzico di noce moscata,
Il succo di due limoni,
Sale,
Pepe macinato al momento

Preparazione:

Pulite i carciofi eliminando le foglie dure e tagliando le punte, ma lasciandoli interi.
Poneteli a mano a mano in acqua fredda acidulata con il succo di un limone. Pulite e tagliate le carote a rotelle e ponete anche queste nell'acqua acidulata. Scolate il tutto e asciugate bene.

Mettete i carciofi capovolti in una casseruola sistemando negli spazi liberi le cipolle affettate, le carote, le foglie di lattuga lavate accuratamente e poi ben asciugate, il cumino, il chiodo di garofano, la noce moscata, il sale e il pepe.

Aggiungete l'olio e l'acqua e ponete sul fuoco, fate alzare il bollore, abbassate la fiamma e lasciate cuocere a calore moderato.

Poco prima di avere ultimato la cottura aggiungete il succo di limone e spolverizzate con il prezzemolo tritato.

Potrete anche tagliare le carote a listarelle sottili come fiammiferi per facilitarne la cottura che deve essere simultanea a quella dei carciofi.


Note - Consigli - Varianti :

In sostituzione del cumino, non sempre reperibile, si potranno utilizzare le cime fresche di finocchio selvatico, o poche foglie di maggiorana.


La carota è originaria, secondo alcuni autori, della zona mediterranea e deriva dall’incrocio di ombrellifere spontanee del genere Daucus. Secondo altri, invece, è originaria dell’estremo oriente.

La proprietà della carota di procurare una bella pelle è data dalla sua ricchezza in betacarotene e provitamina A che viene trasformata dal corpo in vitamina A ed è indispensabile alla salute della pelle e alla vista.

La carota è un ottimo regolatore delle funzioni intestinali: a seconda delle necessità, è in grado di agire sia come antidiarroico che come lassativo. Si potrà utilizzarei sia in caso di stipsi che nelle diarree, anche dei bambini.

La carota è un ortaggio pressoché "universale": la si ritrova ovunque, tanto che è difficile trovare una ricetta che non la includa tra gli ingredienti. Generalmente si utilizza la radice, ma non tutti sanno che è possibile usare anche le foglie e gli steli, specialmente nelle minestre.

Photo Gallery