Carciofi fritti con la pastella

Fotografia Carciofi_fritti_con_la_pastellaCarciofi fritti con la pastella
Tempo di preparazione: 25 minuti. -
Tempo di cottura: 20 minuti.

Ingredienti per 4 :

5 grossi carciofi romani,
Un uovo intero e un albume,
Tre cucchiai di farina bianca,
Tre cucchiai di olio,
Un limone,
Olio di semi per friggere,
Sale,
Pepe

Per guarnire:
Alcuni spicchi di limone
e qualche rametto di prezzemolo fresco

Preparazione:

Pulite con cura i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure, tagliate i gambi e tornite i carciofi con un coltellino affilato; asportatene le punte e tagliateli a spicchi togliendo il fieno che si forma nella parte centrale.

Tuffateli quindi in una piccola bacinella di acqua fredda acidulata con succo di limone. In un'altra terrina mettete l'uovo e l'albume, tre cucchiai di farina, tre cucchiai di olio, un pizzico di sale e di pepe e sbattete il tutto con una forchetta formando una pastella di giusta densità.

Scolate e asciugate i carciofi e tuffateli nella pastella rimescolandoli accuratamente perché ne rimangano ben avvolti. Ponete in una larga padella l'olio e, quando sarà molto caldo, aggiungete i carciofi lasciandoli dorare da ogni lato.

Man mano che saranno pronti, estraeteli con una paletta e passateli nella carta da cucina di tipo assorbente perché perdano l'unto eccedente. Adagiateli su un piatto di servizio precedentemente riscaldato e spolverizzateli con un pizzico di sale.

Decorate quindi il piatto con alcuni spicchi di limone alternati a rametti di prezzemolo fresco.


Note - Consigli - Varianti :

La pastella qui descritta è la classica usata nel Lazio per questo tipo di fritti. In Emilia invece i carciofi si immergono in una pastella ottenuta con due cucchiai di farina e tre cucchiai di acqua, un uovo sbattuto, due albumi montati a neve, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di olio e sale. Si possono usare anche carciofi di Liguria, eliminando con cura le spine.

Photo Gallery