Carciofi alla russa

Fotografia CarciofiCarciofi alla russa
Tempo di preparazione: 25 minuti. -
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 :

8 carciofi teneri di media grossezza,
50 grammi di burro,
Mezzo dado di estratto di carne,
Un cucchiaino di zucchero,
Mezzo bicchiere di marsala dolce,
Qualche cucchiaio di acqua calda
Sale (facoltativo)

Preparazione:

Pulite i carciofi, togliete loro il gambo, le foglie più dure, le punte, quindi sbollentateli per cinque minuti in acqua bollente.

Scolateli bene, adagiateli, rivolti verso l'alto, in una casseruola dai bordi alti dove avrete posto il burro; aggiungete un cucchiaino scarso di zucchero, mezzo dado sbriciolato, una parte del marsala dolce e qualche cucchiaio di acqua calda.

Fateli cuocere a fuoco lento, e di tanto in tanto versate nel recipiente quanto rimasto del marsala e ancora due o tre cucchiaiate di acqua calda.

Continuate la cottura per 40 minuti, fino a quando i carciofi saranno teneri ed il loro sugo sarà diventato sciropposo.

Serviteli nel medesimo recipiente di cottura.

La vera ricetta vorrebbe che il piatto venisse preparato senza aggiunta di sale; nel caso non vi sentiste di rispettarla potrete aggiungerne nell'acqua in cui vengono sbollentati i carciofi o a fine cottura.


Note - Consigli - Varianti :

Il carciofo è una pianta erbacea bienne probabilmente derivata dalla selezione orticola del cardo selvatico. Quindi non si rinviene allo stato spontaneo, ma viene abbondantemente coltivata come ortaggio.

Le caratteristiche positive e negative del carciofo Il consumo di questo gustoso ortaggio è assai vantaggioso per il benessere del nostro organismo. Il carciofo è infatti in grado di stimolare la produzione di bile (sostanza liquida prodotta dal fegato) e di migliorare l’attività del fegato.

Il consumo di carciofi (stufati, lessati a vapore, ma le parti più tenere si mangiano anche crude) è utile per tutti coloro che soffrono di digestione difficile, di aumento del colesterolo nel sangue, di arteriosclerosi.

Il carciofo inoltre attiva la funzione depurativa renale. Per via urinaria sono eliminati, tra l’altro, i residui azotati del metabolismo e il carciofo è quindi utile nella gotta, nelle artrosi e in molte malattie della pelle.

Photo Gallery