Frittata alla greca

frittataFrittata alla greca

Ingrdienti:

5 uova,
200 grammi di salsiccia spellata,
Una foglia di alloro,
Una grossa cipolla,
Un bicchiere di vino bianco secco,
Due peperoni dolci,
4 cucchiai di olio,
Tre cucchiai di prezzemolo tritato,
50 grammi di burro,
6 cucchiai di salsa di pomodoro in scatola,
Sale, Pepe.

Fate rosolare leggermente in un tegame la salsiccia con due cucchiai d'olio e l'alloro. Aggiungete il vino e lasciatelo evaporare, poi tanta acqua quanto basta per coprire la salsiccia. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco moderato per 25 minuti, aggiungendo se necessario poca acqua calda per volta.

Quando la salsiccia sarà cotta toglietela dal tegame e passatela sopra un foglio di carta assorbente. Fate intanto appassire in metà burro e un cucchiaio d'olio la cipolla; fate arrostire i peperoni sulla fiamma del fornello, spellateli, tagliateli a pezzetti, uniteli alla cipolla e lasciateli insaporire per pochi minuti.

Sbattete in una terrina le uova, unite metà della cipolla e dei peperoni, il prezzemolo, il sale e il pepe. Fate quindi scaldare metà del restante burro e olio nella padella da frittate e versatevi metà del composto. Fate spandere il composto sul fondo della padella e lasciatelo cuocere pochi minuti, quindi girate la frittata e posatela sulla carta assorbente.

Ripetete l'operazione con l'altra metà del composto in modo da ottenere due frittate piuttosto sottili e delle stesse dimensioni. Sbriciolate la salsiccia e unitela alla cipolla e ai peperoni rimasti. Versate questo ripieno su una delle frittate e copritela con l'altra.

Ponete ora nella padella tre cucchiai di salsa di pomodoro, quindi sistematevi sopra la doppia frittata e cospargetela con la restante salsa. Lasciate il composto sul fuoco, a calore molto moderato, per due o tre minuti, quindi servite subito.


Anziché rimettere la frittata « farcita» in padella potete metterla in un tegame di pirofila, fondo e a bordi bassi, e passarlo in forno a 120 °C per pochi minuti.

Photo Gallery