Utensili per fare il pane in casa

paneUtensili Forno II forno migliore è senza dubbio quello a legna, poiché conferisce particolari caratteristiche al pane, rendendolo profumato e fragrante; per un utilizzo corretto è tuttavia necessaria una certa esperienza.

Tra i tradizionali forni casalinghi, occorre citare quelli a gas e quelli elettrici: i primi tendono a bruciare la parte inferiore del pane ma, una volta acquisita una certa esperienza, consentono di ottenere risultati ottimali.

I forni elettrici generalmente lasciano la parte inferiore meno cotta e croccante: trascorso qualche tempo, sarà necessario girare il pane oppure disporlo direttamente sulla griglia.

Impastatrice planetaria È una macchina fondamentale per chi desidera preparare con una certa frequenza impasti lievitati e preparazioni di pasticceria. I termine "planetaria" deriva dal tipo di movimento che compie la macchina, simile a quello dei pianeti rispetto al sole: vi girano attorno mentre ruotano su se stessi.
I fornai preferiscono utilizzare le impastatrici tuffanti o a forcella, che riscaldano in misura minore la pasta e la amalgamano con maggiore efficacia.

Macchina per il pane Macchina elettrica che impasta, lievita e cuoce il pane in modo completamente automatizzato o controllato manualmente. Semplifica il lavoro e permette di ottenere buoni risultati, anche se non del tutto paragonabili a quelli ottenuti con il metodo tradizionale. Il procedimento è semplice: versate le componenti liquide nel cestello, aggiungete metà dose di farina, il sale, lo zucchero e gli eventuali grassi; coprite con la farina restante e ponete al centro il lievito di birra secco o fresco. Premendo i relativi tasti si azionano i processi di impasto, lievitazione e cottura.

Matterello Strumento utile per stendere paste non lievitate, da utilizzare il meno possibile nella lavorazione di quelle con lievito (in questi casi è preferibile lavorare l'impasto con le mani). È bene scegliere un matterello di legno duro e appenderlo in un luogo asciutto, per evitare che si incurvi.

Raschia Piccolo utensile quadrato in plastica o metallo da tenere sempre a portata di mano quando si preparano gli impasti. È utile per raschiare dal tagliere i residui di impasto, sollevare composti morbidi e per aiutarsi nella fase dell'impasto, quando non si vuole sporcare una mano.

Spianatoia Strumento indispensabile nella lavorazione degli impasti, composto da una tavola di legno liscia. La trama rugosa del legno conferisce maggiore corpo alla pasta nel corso della lavorazione.

Stampo per pane a cassetta Stampo rettangolare o cilindrico, in acciaio o lamiera blu, dotato di un coperchio a cerniera o incastro, utile per dare la caratteristica forma al pane e per renderne omogenea la cottura, evitando un eccesso di crosta in superficie.

Photo Gallery