Salse calde - Salsa olandese semplificata

fotografia ricette SalseSalsa olandese semplificata
Tempo di lavorazione e di cottura: 1/ 2 ora circa

Ingredienti per 4 :

burro freschissimo
e di prima qualità) gr 150,
poca farina bianca o
fecola di patate,
poco latte,
due uova,
un limone,
sale,
pepe bianco

Preparazione:

Se avete a disposizione tre cucchiaiate circa di salsa besciamella (o di vellutata) usatela in sostituzione della farina e del latte.

Tagliate a pezzettini molto piccoli il burro (che avrete tolto qualche ora prima dal frigorifero).
Versate in una casseruolina dal fondo pesante un cucchiaino raso di farina o di fecola di patate e, sempre mescolando, per evitare grumi, aggiungete quattro cucchiaiate circa di latte caldo (se usate la besciamella basta adoperare questa);

quando farina e latte sono bene amalgamati, unite venti grammi circa di burro e un pizzico di sale, sistemate il recipiente su fuoco bassissimo e, sempre mescolando, fate alzare il bollore quindi, fuori dal fuoco, incorporate due tuorli ai quali avrete amalgamato due gocce di succo di limone ed un cucchiaino di latte freddo;

sempre mescolando ( ricordate che non dovete mai smettere di mescolare) rimettete il recipiente su fuoco bassissimo quindi unite poco alla volta ed a piccoli pezzetti tutto il burro, non mettendo il pezzetto successivo se il precedente non sarà stato bene amalgamato.

Se durante questa operazione vi accorgete che la salsa si scalda molto togliete il recipiente dal fornello continuando si intende a mescolare, poi, quando avrà perso il forte calore, rimettetela sul fuoco.

A lavoro ultimato la salsa dovrà essere ben montata, unite allora una cucchiaiata di latte freddo, il succo scarso di mezzo limone ed un pizzico di pepe, quindi tenetela in caldo a bagnomaria sino al momento di servirla.

Fate molta attenzione alla cottura che deve avvenire a fuoco moderatissimo perché, anche con l'aggiunta di farina, rimane sempre una salsa delicatissima. Scaldate la salsiera che usate per servirla.


Note - Consigli - Varianti :

Questa salsa accompagna pesci lessati, asparagi, uova e ortaggi.

La salsa olandese preparata in questo modo riesce senza alcun dubbio meno raffinata della precedente ma ha il vantaggio (grazie all'aggiunta di farina) di non impazzire e di esigere, per la sua preparazione, un pochino meno di cura della precedente.

Photo Gallery