Altre Salse - Salsa alla marinara

fotografia ricette Salsa_alla_marinaraSalsa alla marinara
Tempo di preparazione: mezz 'ora.
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Dosi per mezzo litro di salsa:

700 grammi di ritagli,
lische e teste di pesce vario,
1 cipolla,
Un cucchaino di timo,
30 grammi di farina,
50 grammi di burro,
Un mazzetto di prezzemolo,
1 foglia di alloro,
Il succo di un limone,
Un quarto di litro di
vino bianco secco ,
2 tuorli d'uovo,
5 grani di pepe bianco,
Sale

Preparazione:

Lavate tutti i ritagli di pesce e fateli cuocere per circa 45 minuti in una pentola d'acqua da un litro insieme all'alloro, mezza cipolla affettata, il pepe, il timo, un cucchiaino di sale, solo i gambi del prezzemolo e metà vino bianco.

Filtrate il brodo ottenuto attraverso una garza e tenetelo in caldo. Fate sciogliere il burro in un casseruolino, unite la mezza cipolla rimasta, tritata finemente, e lasciatela imbiondire.

Aggiungete la farina che farete tostare a lungo, rigirandola con il cucchiaio di legno. Bagnate con il vino bianco e lasciatelo evaporare quasi completamente, prima di aggiungere il brodo di pesce caldo.

Continuate la cottura per circa 20 minuti a fuoco moderato, mescolando ripetutamente. Unite le foglie di prezzemolo tritate, il succo di limone e se necessario un po' di sale. Togliete dal fuoco e incorporate i due tuorli d'uovo.

Rigirate accuratamente e ponete in un recipiente con acqua calda; lasciate a bagnomaria ma senza far bollire sino al momento di servire.


Note - Consigli - Varianti :

È questa la salsa tipica per pesce sobbollito (trota, branzino in tranci, razza, ecc.), quando si desidera avere un gusto più pronunciato di quello della maionese o della tartara.

La salsa è chiamata alla marinara perché, essendo di facile preparazione, veniva cucinata dai marinai durante la navigazione. Il sugo serve da base a tutti i sughi a base di pesci, molluschi o crostacei, che vengono cotti nel sugo.

Photo Gallery