Pasticcio del lago Maggiore

pasticcioPasticcio del lago Maggiore

INGREDIENTI:


per la pasta:
400 gr. di farina,
3 uova,
acqua, sale q.b.

Per il ripieno:
400 gr. di spinaci surgelati,
100 gr. di ricotta,
400 gr. di filetti di pesce persico,
80 gr. di parmigiano,
120 gr. di burro,
50 gr. di panna,
2 uova,
poca farina bianca,
pangrattato,
sale,
noce moscata q.b.

Besciamella:
50 gr. di burro,
30 gr. di farina,
1/2 lt. di latte,
50 gr. di gruyère,
sale e noce moscata q.b.

PREPARAZIONE:

con la farina, le uova, acqua e sale preparate le lasagne.
Lessatele in acqua bollente, poche alla volta, con l'aggiunta di un paio di cucchiai d'olio perché non si attacchino fra di loro. Stendetele sul canovaccio e lasciatele in attesa.

Passate i filetti di pesce in un uovo sbattuto e poi nel pangrattato, fateli dorare dalle due parti in 60 gr. di burro, salateli leggermente. Lessate gli spinaci, scolateli e tritateli finemente.
Sciogliete 20 gr. di burro in un casseruolino, mescolatevi la farina e poi sbattete aggiungendo la panna: quando il tutto sarà ben amalgamato, togliete dal fuoco e mescolatevi gli spinaci, la ricotta, 60 gr. di parmigiano grattugiato, un uovo, sale e noce moscata.

Con gli ingredienti indicati preparate una salsa besciamella, mescolatevi il gruyère. Disponete uno strato di pasta sul fondo di una pirofila, copritela con besciamella e uno di filetti di pesce persico. Sistemate un altro strato di pasta e copritelo con il composto di spinaci, parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro.

Mettete un altro strato di pasta, uno di besciamella e pesce, uno di spinaci e parmigiano e così via. Passate nel forno caldo mezz'ora.


UN CONSIGLIO: se non trovate il pesce persico, sostituitelo con dei filetti di sogliola.

NOTA: servite questa preparazione come piatto unico, è veramente nutriente e gustosa, cosl particolare e buona da non lasciare spazio a nessun altro piatto.

VARIANTE: con dei pomodori pelati, un soffritto di cipolla e olio, sale e pepe preparate una semplice salsa di pomodoro e versatela ben calda sulle lasagne appena tolte dal forno, oppure servitela a parte perché ogni commensale se ne serva a piacere.

Photo Gallery