Triglia all'aceto

triglieTriglia all'aceto

Ingradienti:

4 triglie di scoglio, circa I kg. di peso totale,
poca farina bianca,
I bicchiere di aceto balsamico,
qualche foglia secca di alloro,
2 o 3 spicchi di aglio,
peperoncino,
rosmarino, salvia,
prezzemolo tritato,
olio d'oliva,
fumetto di pesce,
sale, pepe q.b.


PREPARAZIONE:

accendete il forno a 180". Mondate il prezzemolo, lavatelo bene e scuotetelo, staccate i gambi dalle foglie, tenete questi a parte e tritate le foglie. Squamate le triglie, sventratele lasciandovi il fegato, lavatele ed asciugatele.

Tritate gli spicchi d'aglio insieme a un'pezzettino di peperoncino.
Ungete con poco olio il fondo di un recipiente che possa andare in forno e largo a sufficienza per farvi stare le triglie in un solo strato.

Spargetevi sopra qua e là il trito di aglio e peperoncino e qualche pezzettino di foglia di alloro. Coprite con i gambi di prezzemolo, con dei rametti freschi di rosmarino e con qualche foglietta tenera di salvia.
Bagnate con un filo d'olio d'oliva, salate e pepate e innaffiate con l'aceto balsamico e con il fumetto di pesce. Passate il recipiente nel forno caldo e lasciate cuocere per una ventina di minuti o poco più senza mai toccare i pesci.

Se necessario irrorateli ogni tanto con qualche cucchiaiata dell'intingolo che si sarà formato nel recipiente. Sfornate, sistemate le triglie sul piatto di portata, filtrate il fondo di cottura, versatelo in una casseruola, aggiungetevi l'aceto balsamico e fatelo restringere a fiamma vivace.


QUALCHE CONSIGLIO: le triglie hanno molte lische, state perciò attentissimi quando le mangiate. Quando siete assolutamente certi della loro freschezza (devono però essere proprio appena pescate!) potete cucinarle con le interiora per la delizia dei buongustai.

NOTA: la triglia è un pesce di mare fra i più pregiati. La triglia di scoglio o triglia rossa è la più pregiata, la triglia di fango o triglia bianca è meno pregiata ed è quasi sempre di taglia più piccola della triglia di scoglio. La si distingue per il colore più pallido e per la mancanza di strisce dorate sui fianchi.

VARIANTE: coprite il fondo del recipiente già unto d'olio con i gambetti di prezzemolo, sistematevi le triglie, cospargete con il trito di aglio e peperoncino e con le fogliette intere di prezzemolo

Photo Gallery