Tonno fresco braciato

Tonno_fresco_braciatoTonno fresco braciato
Tempo di lavorazione: 1 ora circa, più il tempo necessario
per lasciare il tonno nell'acqua
Tempo di cottura: 1 ora e 1 /2 circa

Ingredienti per 4 persone :

1 pezzo di tonno fresco circa gr 800 -
1 bicchiere di vino bianco secco -
1 piccola cipolla -
olio d'oliva -
1 spicchio d'aglio -
1 foglia di lauro -
sale - pepe.

Preparazione:

Immergete il pezzo di tonno in abbondante acqua fredda possibilmente corrente lasciandolo per circa un'ora affinché si dissangui bene.

Nel frattempo tagliate a fettine sottili la cipolla, mettetela in una casseruola larga a sufficienza per farvi stare poi il tonno, non molto di più (perché se la casseruola è larga il condimento si spande sul fondo e il tonno non può insaporirsi).

Unite tre cucchiaiate d'olio e lasciate rosolare la cipolla a fuoco bassissimo in modo che si appassisca bene senza tuttavia colorirsi. Scolate il tonno dall'acqua, asciugatelo e sistematelo nel recipiente quindi lasciatelo rosolare per circa mezz'ora girandolo da tutti i lati.

Quando è ben colorito aggiungete il vino bianco, tanta acqua quanto basta per arrivare quasi alla superficie del tonno, lo spicchio d'aglio, la foglia di lauro, qualche grano di pepe e il sale necessari.

Incoperchiate e lasciate cuocere il tonno a fuoco moderato per circa un'ora. A cottura ultimata l'intingolo deve essersi ben ristretto; se così non fosse, togliete dal recipiente il tonno e lasciate l'intingolo su fuoco vivo sino a che si è bene addensato (volendo passatelo al setaccio).

Tagliate il tonno a fette, accomodatele su un piatto da portata, irrorate con l'intingolo di cottura e servite.


Note - Consigli - Varianti :

Il tonno è conosciuto anche con i nomi di: tùnno, pompilo, tròmpia, tunnarello, scampirru.
È un grosso pesce di mare e si trova in vendita, allo stato fresco, a fette o a tranci, prevalentemente nei mesi di maggio e di giugno.

Photo Gallery