Tonno con patate e spinaci

Tonno_con_patate_e_spinaciTonno con patate e spinaci
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 :

4 fette di tonno fresco ( 600 grammi ),
Mezzo chilo di patate,
Mezzo chilo di spinaci,
Un'abbondante tazza di brodo bollente (anche di dado),
Una cipolla affettata finemente,
Mezzo bicchiere di olio,
Pepe,
Sale


Preparazione:

Lavate e asciugate le fette di tonno.
Lavate separatamente in abbondante acqua le patate e gli spinaci. Fate lessare le prime in una casseruola con acqua bollente salata, mentre farete cuocere gli spinaci in un recipiente con la sola acqua che rimane sulle foglie.

Scolate e sbucciate le patate, quindi tagliatele a fette. Strizzate gli spinaci e tritateli grossolanamente. Fate rosolare in una padella con l'olio la cipolla e, appena sarà colorita, unitevi le fette di patate.

Quando queste saranno leggermente rosolate toglietele dal recipiente e disponetele sul fondo di una pirofila. Su questo strato disponete le fette di tonno; salate, pepate e coprite con gli spinaci.

Versate su tutto il brodo e passate in forno a 180 °C per circa 30 minuti o più, fino a cottura ultimata; servite subito.


Note - Consigli - Varianti :

Il tonno è un pesce marino della famiglia dei Tunnidi e dell'ordine dei Perciformi.
È l'unico pesce a sangue caldo. Diffuso nell'Atlantico e nel Mediterraneo, vive in branchi e si nutre di pesci e cefalopodi. Il tonno è uno dei pesci più mangiati al mondo.

Costituisce una parte fondamentale della dieta di milioni di persone. Ma è anche alla base del lussuoso mercato del sashimi. Le cinque specie di tonno più utilizzate a scopi commerciali sono: il tonnetto striato, il tonno pinna gialla, il tonno obeso, il tonno ala lunga e il tonno rosso. A livello globale le popolazioni di tonno sono a rischio.


Come gli altri prodotti conservati, anche il tonno va tolto immediatamente dalla scatoletta metallica, e gli avanzi si conservano in frigorifero, in un recipiente di vetro o porcellana, coperto, in quanto i tranci tendono ad essiccare facilmente assumendo una sgradevole colorazione bruno-scuro.

Sta alle preferenze di ognuno scegliere il tonno sott'olio di polpa più o meno compatta e colore accentuato, o rosea, oppure la più tenera e pallida ventresca.

Oggi l'industria dà risalto ai tranci interi, tagliati a misura di scatoletta, mentre vende come seconda scelta, ma il sapore è molto simile, le briciole, pure inscatolate.

Photo Gallery