Tonno con capperi alla tunisina

Tonno_con_capperiTonno con capperi alla tunisina
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

700 grammi di tonno fresco in un pezzo solo,
Due cucchiai di capperi lavati e strizzati,
Un decilitro di olio d'oliva,
Mezzo vasetto di olive verdi snocciolate,
Una piccola cipolla affettata finemente,
Un cucchiaio colmo di polpa
di pomodoro fresco passata nel passaverdure,
Un pizzico di paprika forte,
Un pizzico di semi di cumino,
Pepe nero appena macinato,
Sale

Preparazione:


Lavate, asciugate e tagliate il trancio di tonno a cubetti di circa due centimetri di lato.
Pestate nel mortaio i semi di comino. Spolverizzate il tonno con sale, pepe nero e semi di cumino pestati.

Fate scaldare l'olio in una padella e fatevi rosolare la cipolla con i pezzetti di pesce; aggiungete la polpa di pomodoro e la paprika.

Mescolate bene con il cucchiaio di legno e lasciate cuocere, a fuoco molto basso, per circa un'ora.
A metà cottura unite le olive verdi snocciolate e i capperi.

Quando il sugo si sarà ristretto ed i pezzi di pesce saranno ben cotti ed insaporiti, travasate tutto nel piatto di servizio, precedentemente riscaldato, quindi servite subito in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Olive verdi e nere di Grecia.
Le olive provenienti dalla Grecia sono essenzialmente di tre morfologie da cui, con vari metodi di lavorazione e tempistiche di raccolta, derivano tutti i tipi di olive greche: l'oliva tonda (verde e nera) che si definisce Conservolia o Amfissis ed è prodotta per lo più nella Grecia centrale ed occidentale; l'oliva lunga (verde e nera) che si definisce Calcidica prodotta nel nord del Paese; l'oliva kalamata (solo nera) prodotta nel sud del Peloponneso e nella zona di Agrinion.


Il Tonno. L'utilizzazione di questo eccellente pesce cambia completamente a seconda che si tratti di tonno fresco o conservato. Il primo si trova in pescheria, soprattutto in Sicilia, con una certa frequenza, anche se è meno facilmente reperibile di altri pesci da taglio e viene venduto a tranci.

In Sicilia si vendono anche piccoli tonni di due o tre chili, detti «pulcinelli ».
Il tonno fresco si consuma in umido, con pomodoro o altro, utilizzando anche le ricette del pesce spada, o alla griglia.

Un tempo, gran parte del consumo era orientato sul tonno salato e pressato, detto «tarantelle »: un cibo oggi quasi introvabile, sostituito dal tonno conservato sott'olio o «al naturale».

Photo Gallery