Tinca con piselli

Ricetta_Tinca_con_piselliTinca con piselli
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

Una tinca di un chilo,
Un chilo di piselli,
50 grammi di olio o 40 grammi di burro,
Due cucchiai di farina,
Un cucchiaio di salsa di pomodoro diluita in poca acqua,
Mezza cipolla tritata finemente,
Un quarto di litro di brodo di dado,
Tre foglie di salvia ,
Sale,
Pepe

Preparazione:


Pulite, svuotate e lavate a lungo la tinca e sgusciate i piselli. Fate rosolare la cipolla col burro, quindi unite i piselli, il brodo, un pizzico di pepe, incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco basso sino a quando saranno teneri.

Infarinate intanto la tinca e fatela dorare in un recipiente con l'olio e la salvia. Salate leggermente, aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio d'acqua calda.

Appena i piselli saranno cotti, versateli nello stesso recipiente del pesce, lasciateli cuocere ancora pochi minuti insieme, quindi disponete il tutto sul piatto di portata e servite in tavola ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

I Piselli. Esistono diverse varietà tradizionali dotate di eccellenti caratteristiche organolettiche, fra le quali si ricordano le tipologie:

pisello mangiatutto detto anche taccola, di cui si mangia anche il baccello, in quanto i semi rimangono allo stato embrionale (Gigante a fiore viola, Gigante svizzero, Mangiatutto nano);

pisello da sgranare (piselli tondi, piselli rugosi), destinati ad essere consumati senza baccello suddivisi in: nani, semirampicanti, rampicanti. Di norma viene seminato a pieno campo prima o alla fine dell’inverno.

La semina autunnale è tipica delle regioni ad inverno mite mentre quella primaverile è diffusa ove l’inverno è rigido.
La raccolta si ha al Nord tra maggio e giugno, al centro da Febbraio a Maggio e al Sud da Novembre ad Aprile.

Photo Gallery