Storione brasato

Ricetta_Storione_brasatoStorione brasato
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

Un trancio di storione 900 gr,
Mezzo litro di vino bianco secco,
Una cipolla finemente affettata,
Una carota finemente affettata,
30 grammi di burro,
Tre cucchiai di olio d'oliva,
50 grammi di pancetta a striscette,
Sale,
Pepe

Preparazione:

Lavate il pesce, eliminate la pelle e quante più lische è possibile, senza però intaccare la polpa; lardellatelo con le striscette di pancetta, salatelo e pepatelo.

Mettete l'olio e il burro in una pirofila a bordi alti, fateli rosolare a fuoco basso, unite lo storione e lasciatelo dorare da ambo le parti, girandolo però una sola volta, prima di unire la cipolla, la carota e tanto vino bianco quanto basta per ricoprire il pesce a filo.

Incoperchiate la pirofila e passatela in forno già caldo (160 °C), lasciando brasare dolcemente per circa un'ora. A metà cottura girate ancora una volta il pesce e aggiungete ancora un poco di vino.

Servite subito in tavola ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Storione. È un pesce marino di cui si conoscono numerose specie, dai più modesti esemplari del Danubio e dei fiumi europei a quelli giganteschi del Volga (il peso può raggiungere i 10 quintali e la lunghezza può superare i sei metri).

Un tempo molto numerosi anche nei fiumi del nostro Paese, soprattutto nel Po, oggi gli storioni abbondano soltanto in Russia e in Iran. All'epoca della riproduzione, che avviene in primavera o all'inizio dell'estate, gli storioni risalgono il corso dei fiumi; il numero di uova che depongono le femmine è notevolissimo, fino a tre milioni.

E appunto dalle uova di storione sottoposte a salatura che si ottiene il caviale. Lo storione è oggi un pesce ormai molto raro e non figura nemmeno fra quelli surgelati.

Quando si trova, viene normalmente venduto a tranci e va quindi elaborato come gli altri pesci « da taglio».

Photo Gallery